Tor è ancora sicuro da usare? | VPNoverview

Tor The Onion Router LogoPer molti, Tor è diventato un nome familiare. È un modo garantito e sicuro per rimanere anonimi su Internet. In teoria, nessuno può vedere cosa stai facendo online quando usi il browser Tor. Inoltre, è uno dei modi più semplici per accedere alla rete oscura. Negli ultimi anni, tuttavia, è emerso in diverse occasioni che la sicurezza di Tor soffre di gravi problemi. L’FBI, la CIA e l’NSA sono stati tutti in grado di infrangere la sicurezza di Tor. Quindi quanto è sicuro Tor? È ancora un modo decente per navigare in modo anonimo sul Web?


La risposta breve è sì. Puoi utilizzare il browser Tor per navigare in modo anonimo. Tuttavia, ti scoraggiamo fortemente dall’utilizzare solo Tor per la protezione online. Numerosi incidenti hanno dimostrato che un utilizzo non sicuro di Tor può comportare una grave perdita di privacy o persino problemi con la sicurezza online. Pensa a virus, criminali e hack. Questo articolo farà luce su questi problemi con Tor.

Per proteggerti nel miglior modo possibile, è meglio utilizzare il browser Tor in combinazione con una VPN decente e una qualche forma di antivirus. Una VPN affidabile che potresti prendere in considerazione è NordVPN. Questo servizio ha una crittografia eccellente, è molto intuitivo e ha migliaia di server disponibili tra cui scegliere.

Come funziona Tor

Il browser Tor è un browser speciale che rende anonimo il tuo traffico Internet. I tuoi dati vengono inviati a più computer Tor. Con questo processo, il browser assicura che gli estranei non siano in grado di vedere da dove provengono i dati e dove stanno andando. In altre parole: il browser Tor rende molto più difficile per i siti Web e persino i governi collegare a te il tuo comportamento di navigazione online. Ad ogni fermata (o nodo) che Tor utilizza per mascherare i tuoi dati, viene aggiunto o rimosso un ulteriore livello di crittografia, a seconda del modo in cui il traffico procede. Pertanto, l’utilizzo del browser Tor dovrebbe generare un’esperienza Internet sicura e anonima.

Ragazza che recupera un file Internet tramite Tor Nodes

L’uso di Tor non è illegale. Il browser viene utilizzato da molte persone diverse, tra cui quelle che desiderano rimanere anonime perché utilizzano la piattaforma per criticare la dittatura del paese in cui vivono. In questi casi, Tor garantisce la libertà di parola. Le persone che usano Tor hanno ancora la possibilità di parlare liberamente di questioni politiche, senza temere di essere perseguite per questo. Allo stesso tempo, ci sono anche persone che usano il browser Tor per principio. Semplicemente non vogliono essere tracciati da aziende e marketeer. Tuttavia, è emerso che Tor non è sicuro come tutti noi abbiamo ipotizzato.

La sicurezza di Tor è stata violata

Numerosi casi giudiziari hanno dimostrato che le attività illegali sulla rete oscura possono talvolta essere ricondotte a individui specifici utilizzando il browser Tor. Quindi sembra possibile scoprire e raccogliere i dati di un utente, incluso il suo indirizzo IP, anche quando sono protetti da Tor. In passato, gli utenti di Tor sono stati scoperti perché l’NSA possedeva gran parte dei nodi Tor. In questo modo, l’NSA poteva vedere chiaramente chi usava quei nodi. Ciò è stato problematico per gli utenti che si occupano di pratiche illegali. Nel momento in cui tali utenti sono identificabili, la polizia può rintracciarli e arrestarli.

Tor non è più sicuro come una volta. Gli hacker tentano costantemente di violare la sicurezza di Tor. Molti gruppi, organizzazioni e singoli individui desiderano accedere alle informazioni nascoste dal browser Tor e cercano di ottenere più e più volte. Nel 2014, un gruppo di ricercatori è riuscito. Finanziato dal governo, hanno dato un’occhiata più da vicino al browser Tor e sono stati in grado di raccogliere informazioni dal browser per mesi e mesi. Le debolezze del software Tor possono emergere anche in modi meno compromettenti: nel 2017, gli utenti hanno scoperto una perdita che potrebbe facilmente rendere visibili gli indirizzi IP degli utenti Linux e MacOS. Tor non si è seduto attorno per vedere tutto ciò accadere: ogni volta che è stata scoperta una possibile perdita nel sistema, l’hanno riparata il prima possibile.

Quali rischi devo affrontare quando uso Tor?

Occhio al laptopLa pratica dimostra che Tor non è sicuro al 100%. Come ogni altro sistema, ha i suoi punti deboli. Anche se le perdite vengono costantemente corrette, non si può mai essere sicuri che ciò avvenga in tempo. A parte questo, ci sono più motivi per preoccuparsi della sicurezza che Tor offre. Eccone alcuni.

Prima di tutto, gli utenti Tor vengono regolarmente hackerati. Questo di solito non è colpa di Tor. Invece, questi hack sono possibili perché il dispositivo dell’utente non è sufficientemente protetto. Questo potrebbe accadere a chiunque, il che significa che ogni utente dovrebbe esserne consapevole. Criminali, virus e altri contenuti dannosi potrebbero nascondersi sulle pagine web che visiti, soprattutto quando navighi nel web oscuro. Pertanto, è sempre importante considerare attentamente ogni clic.

Un secondo pericolo è che potresti essere ancora rintracciato online, anche quando usi Tor. I nodi di uscita errati sono un esempio di come ciò potrebbe accadere. Come illustrato nella figura nella parte superiore di questa pagina, un nodo di uscita è l’ultima fermata prima di essere connesso a un sito Web o a una pagina. Se la persona che controlla questo nodo lo desidera, potrebbe vedere tutto il traffico che lo attraversa. Se ciò accade, come nel caso dell’NSA, i tuoi dati Internet non sono più privati. C’è qualcun altro che può vedere direttamente quali pagine stai visitando. Una cosa degna di nota è che di solito rimani anonimo in una situazione del genere. Persino il proprietario del nodo di uscita non è in grado di rintracciare l’origine dei dati, perché ha già attraversato almeno altri due nodi.

Posso usare il browser Tor per la navigazione anonima?

Non dovrai preoccuparti troppo delle persone che cercano di rintracciarti online se usi Tor solo per navigare sul Web normale. Per la maggior parte dei governi e di altre parti, quel tipo di traffico non è abbastanza rilevante da tracciare. Invece, si concentrano sulla scoperta di attività illegali, alcune terrificanti come la diffusione di pornografia infantile sulla rete oscura.

Inoltre, non è nemmeno necessario diffidare del pubblico iniziale previsto per Tor. Tor fu inizialmente costruito per consentire comunicazioni anonime all’interno della Marina degli Stati Uniti. Alcune persone temono che la Marina americana abbia ancora accesso segreto al traffico che passa attraverso il browser. Questo, tuttavia, non è affatto il caso. Poiché Tor è open source, organizzazioni ufficiali come la Marina non saranno in grado di nascondere eventuali ingressi segreti all’interno del codice. Open source significa che tutti hanno accesso al codice di Tor. Una stranezza, quindi, sarebbe scoperta ed eliminata in pochi istanti.

In breve, se usi Internet per la navigazione generale, non devi temere troppo. Molto probabilmente qualsiasi sorveglianza online non si concentrerà su di te. Tuttavia, questo non significa che dovresti usare Tor senza preoccuparti del mondo. Prima di affrontare Internet con questo browser, dovresti essere consapevole dei pericoli della rete oscura.

Attenzione: Tor e la rete oscura

Computer portatile ComputervirusUn ultimo problema di sicurezza che dovremmo discutere riguarda il dark web. Tor ti consente di accedere a questa parte nascosta di Internet. Altri browser popolari, come Google Chrome, Microsoft Edge e Firefox, non possono farlo. Il web oscuro fa parte del deep web molto più grande. La rete oscura non è regolamentata e, quindi, abbastanza affascinante. A volte è persino terrificante. Contiene siti web bizzarri che non avresti mai incontrato su Internet “normale”. Tra le altre cose, potresti imbatterti in mercati per droghe, armi e carte di credito illegali.

Non tutti i siti Web su questa parte oscura di Internet sono così complicati come questo. Alcune pagine consentono alle persone di esprimere liberamente la propria opinione senza temere il perseguimento di un regime dittatoriale. La natura non regolata della rete oscura si traduce in uno spazio che contiene sia il meglio che il peggio dell’umanità.

Tor ti dà accesso a tutto il web oscuro: è la libertà di Internet in un browser. Tuttavia, questa libertà non è sempre sicura. Fai sempre attenzione quando usi Tor per visitare la rete oscura. Questa parte di Internet non è monitorata, il che significa che può essere molto pericolosa per te e il tuo computer. Cerca di non rimanere coinvolto in siti Web che infettano il tuo computer con malware. Stare lontano dai siti Web che si occupano di attività illegali. E infine, fai attenzione agli hacker: si nascondono ovunque.

Come utilizzo in modo sicuro Tor?

Ci sono molti pericoli che ti aspettano quando stai pensando di cambiare il tuo browser in Tor. Questi pericoli vanno dai rischi per la privacy ad attacchi più gravi alla tua sicurezza come virus e altre forme di malware. In entrambi i casi, è importante armarsi al meglio. Ecco alcuni suggerimenti che ti aiuteranno ad arrivarci:

  • Utilizzare il dispositivo di scorrimento di sicurezza nel browser. Attiva questa opzione nelle impostazioni fino a “Alta”. Questo ti assicura di non rimanere senza cicatrici se Tor viene hackerato tramite JavaScript. Aiuta anche a ridurre al minimo il tracciamento online. Alcuni siti Web non funzioneranno altrettanto bene se hai attivato la massima sicurezza, ma è un prezzo relativamente basso da pagare per la protezione.
  • Installa un buon software antivirus. Anche con le impostazioni di sicurezza del browser Tor ottimizzate, possono accadere cose strane. Ciò è particolarmente pericoloso sulla rete oscura. Se si utilizza un programma antivirus affidabile, è possibile prevenire molti di questi problemi. Una volta installato un buon software antivirus, assicurati sempre che sia aggiornato in modo da ottenere la migliore e più recente protezione.
  • Usa Tor a fianco una buona VPN. La combinazione di due soluzioni per la privacy garantisce la massima protezione. Una VPN (Virtual Private Network) crittografa e anonima il traffico di dati online. Ciò significa che nessuna delle tue informazioni sarà visibile e nessuna di esse potrà essere ricondotta a te. Una VPN, combinata con le opzioni offerte dal browser Tor, ti offre una doppia protezione, rendendo la navigazione molto più sicura.
Kim Martin
Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me