Quali sono le regole e le multe relative al download? | VPNOverview

La “frizione” tra downloader di torrent e produttori di musica, film e altri media è stata oggetto di grandi controversie negli ultimi anni. Tuttavia, l’inizio di questo problema può essere fatto risalire a più di due decenni fa.


Napster è arrivato online nel 1999 come servizio peer-to-peer (P2P) per la condivisione di musica online. È esploso in popolarità guadagnando 80 milioni di utenti in pochi anni. Era così popolare, infatti, che l’industria della musica ha agito per chiudere Napster nel 2001. Da allora, il Congresso degli Stati Uniti e altri organi legislativi hanno agito per creare e applicare restrizioni su ciò che può essere scaricato o condiviso online. Queste leggi specificano quali download sono illegali e quali multe possono essere applicate dagli utenti per aver violato queste leggi.

In questi giorni, il proverbiale tiro alla fune tra uploader e downloader di torrent è più incentrato su piattaforme torrent come The Pirate Bay e RARBG. Inoltre, l’ascesa di servizi di intrattenimento musicale e video come Netflix e Spotify ha anche significato che le persone hanno altri mezzi convenienti e convenienti per consumare i più recenti contenuti video / musicali. Tuttavia, ci sono ancora molte persone che ricorrono al download di torrent.

Inoltre, c’è un’altra cosa riguardo al download che non è cambiata: l’ignoranza della legge non scusa una punizione, quindi è meglio sapere quali atti potrebbero essere illegali quando si scaricano contenuti online e quali punizioni si potrebbero subire. Ecco perché ti parleremo di questo in questo articolo.

Il Digital Millennium Copyright Act

Signora giustiziaNel 1998, gli Stati Uniti hanno approvato un emendamento al titolo 17, la legge che si occupa delle questioni relative al diritto d’autore. Il punto del Digital Millennium Copyright Act (DMCA) era aggiornare la legge sul copyright per gestire la tecnologia digitale. Probabilmente hai più familiarità con il DMCA nel vederlo quando scopri che un video di YouTube è stato rimosso per violazione dell’atto. In alternativa, potresti vederlo a volte quando stai cercando un film completo su Google, nella parte inferiore della pagina.

Cosa dice il DMCA sul download?

Il DMCA comprende essenzialmente tre elementi principali.

In primo luogo, vieta la creazione e la distribuzione di tecnologia creata allo scopo di eludere le misure di protezione del copyright. In secondo luogo, mette in atto pene più severe per le persone che violano il copyright di qualcuno. Infine, il DMCA limita la responsabilità dei fornitori di servizi Internet e dei proprietari di siti Web e piattaforme quando i contenuti che violano il copyright vengono caricati o scaricati da un utente di questa piattaforma. Ai fini di questo articolo, principalmente gli ultimi due punti sono molto importanti.

Come parte, o meglio come condizione di questa responsabilità ridotta, se un ISP o un sito Web rileva una violazione del copyright, accetta di rimuovere il contenuto. Ciò si verifica anche quando una società viene informata di contenuti che violano il diritto d’autore. Quando un detentore del copyright trova un video su YouTube, ad esempio, che ritiene violi i propri diritti, può richiedere al servizio di smantellarlo. Quando vai a caricare quella pagina e vedi l’avviso che YouTube ha rimosso il video per violazioni DMCA, questo è di solito quello che è successo. È nell’interesse di YouTube, o di qualsiasi altra piattaforma, rispettare tali avvisi. Dopo tutto, se rimuovono il contenuto, non possono essere ritenuti responsabili.

Multe DMCA

La punizione per le violazioni della DMCA può includere sanzioni civili e penali. Se ritenuto colpevole, una persona potrebbe essere tenuta a pagare fino a $ 2.500 in danni effettivi per ogni violazione. Ripetere i trasgressori può affrontare per triplicare tali danni. Le sanzioni penali comprendono multe fino a $ 500.000 e fino a cinque anni di reclusione per il primo reato. Ripetere i trasgressori rischia fino a $ 1 milione di multe e fino a dieci anni di carcere. Il tribunale probabilmente concederà anche un’ingiunzione contro i colpevoli per impedirgli ulteriori violazioni in futuro.

La legge NET

NET Act è l’abbreviazione di No Electronic Theft Act. Questa legge è stata approvata nel 1997 ed è un tentativo di governare la pirateria online. La pirateria è quando il contenuto protetto da copyright viene copiato e distribuito, sia per denaro che gratuitamente. La legge NET mira a frenare la pirateria di musica, videogiochi, film e software.

La minore e la maggiore categoria

La legge NET è suddivisa in due categorie. La categoria minore criminalizza la violazione del copyright di materiale con un valore di almeno $ 1.000. La categoria più ampia include profitti su materiale protetto da copyright di almeno $ 2.500 e comprende almeno 10 copie di materiale entro 180 giorni. Si noti che la categoria inferiore non richiede che il trasgressore abbia realizzato alcun profitto dal materiale. Va inoltre notato che il valore del materiale è cumulativo. Se un violatore carica un brano scaricato 100 volte, ogni download si aggiungerà al valore conteggiato a suo carico.

Multe nette

La punizione per la categoria minore comprende multe fino a $ 100.000 e fino a un anno di reclusione. Per la categoria più ampia, la legge NET prevede sanzioni fino a $ 250.000 e fino a cinque anni di reclusione. Oltre a queste sanzioni penali, il detentore del copyright può anche richiedere azioni civili per il valore del contenuto protetto da copyright.

La legge sulle frodi e gli abusi di computer

Il Computer Fraud and Abuse Act (CFAA) è progettato per colpire in modo specifico l’hacking. Sebbene approvata originariamente nel 1986, la legge è stata modificata più volte. Le modifiche più recenti lo hanno portato ai sensi del Identity Theft Enforcement and Restitution Act. La legge conferisce al governo federale poteri molto ampi per contrastare qualsiasi attività informatica che ritiene possa minacciare il governo, le banche o le imprese.

Sebbene progettata specificamente per colpire l’hacking, questa legge nella sua interpretazione più ampia può essere utilizzata per indirizzare qualsiasi download illegale di informazioni. L’attività dell’atto può anche essere utilizzata per punire coloro che non sono direttamente coinvolti in tali crimini. Ad esempio, se il tuo amico scarica musica o video illegalmente e te li trasmette, il CFAA può essere utilizzato per punirti.

Il CFAA copre inoltre in modo specifico l’accesso non autorizzato o l’uso di un computer o di un servizio informatico. Ciò significa che se si utilizza un software o un sito Web in modo diverso dai termini di servizio concordati, è possibile che venga addebitato un importo ai sensi del CFAA. Ad esempio, Facebook vieta l’utilizzo del suo servizio con un nome falso. Se crei un account che non utilizza il tuo vero nome, tecnicamente stai violando il CFAA.

Multe CFAA

Ci sono molte penalità diverse per violazione delle diverse parti del CFAA. Una prima infrazione, tuttavia, può essere punita con una pena detentiva fino a cinque anni. Alcune parti del CFAA prevedono pene in caso di morte in carcere se si è ritenuti recidivi. Le multe possono variare da qualche migliaio di dollari a milioni di dollari.

Quali paesi consentono e applicano multe per il download?

Finora ci siamo concentrati principalmente sulle leggi relative al download negli Stati Uniti. Tuttavia, ci sono altri paesi in cui potresti dover pagare una multa pesante e una punizione quando scarichi materiale protetto da copyright. Per darti un’idea della situazione in altri paesi del mondo, abbiamo incluso di seguito una tabella utile che mostra alcuni paesi che consentono e non puniscono il download per uso personale, alcuni paesi in cui è possibile ottenere un download bene e altri che attivamente applicare multe per il download.

Download consentito (per uso personale)
Scarica multe (non applicate)
Scarica multe (applicate)
PoloniaArgentinaBelgio
SpagnaAustraliaFinlandia
SvizzeraBrasileFrancia
CanadaGermania
CinaIndia
ColombiaGiappone
Repubblica CecaMalaysia
DanimarcaNuova Zelanda
EgittoEmirati Arabi Uniti
GreciaRegno Unito
Ho corsostati Uniti
Israele
Italia
Lettonia
Messico
Paesi Bassi
Filippine
Portogallo
Romania
Russia
Singapore
Slovacchia
Slovenia
Sud Africa
Uruguay

Nella maggior parte dell’Europa, il download illegale potrebbe comportare una sanzione o un avvertimento da parte della polizia locale. Negli Stati Uniti e in altre parti del mondo, questo è anche il caso. Giappone, India e Malesia hanno leggi contro il download illegale. Se vivi in ​​uno di questi paesi o visiterai presto, assicurati di non finire con un’alta multa! Cerca modi legali per guardare i tuoi film, ascoltare la tua musica o giocare ai tuoi giochi. Di solito puoi fare affidamento su servizi come Netflix, Spotify e Steam. Sappiamo che questi servizi spesso applicano il proprio insieme di restrizioni, come le restrizioni geografiche che Netflix applica. Fortunatamente, tuttavia, ci sono alcuni modi semplici per aggirare queste restrizioni. Ad esempio, puoi accedere facilmente alla versione americana di Netflix ovunque tu sia, modificando il tuo indirizzo IP con una VPN.

Avviso IMPORTANTE: le leggi possono cambiare. Prima di impegnarti nel download, assicurati sempre di essere a conoscenza delle leggi vigenti nel Paese in cui ti trovi. In questo modo, saprai sempre esattamente cosa è e cosa non è consentito. Questo vale anche per l’utilizzo di modi per aggirare le restrizioni geografiche, nel qual caso dovresti anche assicurarti di leggere tutti gli accordi utente a cui sei vincolato e agire in conformità con questi.

Quali paesi bloccano i siti Web di download?

In alcuni paesi, (torrent) i siti Web di download come The Pirate Bay non sono accessibili a causa di blocchi geografici online. Istituendo questi blocchi, le autorità cercano di impedire ai civili di trovare siti Web da cui scaricare contenuti illegali. Di seguito, abbiamo elencato tutti i Paesi noti per bloccare i siti Web che hanno a che fare con il download (illegale).

Paesi in cui i siti Web di download (torrent) sono stati bloccati:

  • Argentina
  • Australia
  • Austria
  • Belgio
  • Cina
  • Danimarca
  • Finlandia
  • Francia
  • Germania
  • Grecia
  • India
  • Indonesia
  • Ho corso
  • Irlanda
  • Italia
  • Lettonia
  • Malaysia
  • Paesi Bassi
  • Nuova Zelanda
  • Norvegia
  • Portogallo
  • Qatar
  • Romania
  • Russia
  • Arabia Saudita
  • Singapore
  • Sud Africa
  • Spagna
  • Svezia
  • tacchino
  • Emirati Arabi Uniti
  • Regno Unito

Che tipo di multe puoi aspettarti?

Non tutti i paesi che prevedono multe per il download illegale lo fanno allo stesso modo o nella stessa quantità. La somma dell’ammenda può differire notevolmente a seconda di dove ti trovi. In Germania, ad esempio, le persone sorprese a scaricare contenuti protetti da copyright possono aspettarsi una sanzione compresa tra € 900 e € 1000. Una donna negli Stati Uniti è stata costretta a pagare $ 80.000 per canzone scaricata, che è scesa a circa 1,9 milioni di dollari per 24 canzoni. In alcuni paesi, il download illegale potrebbe persino comportare una pena detentiva, a seconda della gravità del crimine. In Giappone, potresti ottenere una multa del valore di circa $ 25.700 – o finire in prigione per un massimo di due anni.

Non tutti i downloader illegali finiranno per pagare il prezzo delle loro azioni. Inviando multe elevate a poche persone, le autorità cercano di dimostrare quanto possano essere severe le punizioni. Sperano di spaventare gli altri criminali in questo modo. Le conseguenze effettive varieranno per caso. Se scarichi illegalmente un film in Giappone, non verrai immediatamente mandato in prigione, anche se c’è la possibilità che tu possa finire lì. La tabella seguente fornisce un’indicazione delle possibili conseguenze del download illegale in diversi paesi.

Nazione
Possibili conseguenze
BelgioMulte fino a € 65.000
GermaniaMulte tra € 900 e € 1000
FinlandiaUn uomo ha ricevuto una multa di € 2.200
FranciaFino a € 300.000 e tre anni di carcere
IndiaFino a tre anni di carcere
GiapponeFino a due anni di carcere o una multa massima di $ 25.700
MalaysiaIn media circa € 430 (convertito) per brano scaricato
Nuova ZelandaMulte fino a $ 15.000
Emirati Arabi Uniti$ 1.200 per “atto di pirateria”
stati UnitiUna donna ha dovuto pagare $ 80.000 per brano scaricato ($ 1,9 milioni in totale)
Regno UnitoFino a tre anni di carcere e una multa di £ 150.000

Consiglio finale

Le leggi e le multe per il download illegale possono essere fonte di confusione. Il fatto che gli utenti possano essere potenzialmente responsabili di errori anche apparentemente innocenti può mettere a disagio molte persone con download di qualsiasi tipo. Poiché l’era dell’informazione è ancora piuttosto giovane, le leggi che la governano sono ancora in fase di redazione e potrebbero non essere una buona rappresentazione della giustizia in ogni caso. Si consiglia di leggere i termini di servizio per siti Web e software. E prestare particolare attenzione per evitare download di legalità discutibile.

Kim Martin
Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me