Proteggi la tua privacy online su Instagram | VPNOverview

Instagram è una delle app più popolari e ben utilizzate disponibili oggi. Milioni di persone scattano foto, aggiungono filtri e hashtag i loro pasti con l’app. La maggior parte degli utenti rivela molte informazioni personali su di sé attraverso l’app, mostrando immagini dei loro pasti, familiari, amici, animali domestici e altro ancora. Potresti non aver ripensato alle impostazioni sulla privacy di Instagram, ma una breve panoramica delle tue opzioni può rendere la tua privacy più sicura online mentre usi Instagram.


Perché la privacy su Instagram dovrebbe preoccuparti

logo di InstagramNel luglio del 2010, i fondatori di Instagram Kevin Systrom e Mike Krieger hanno scattato le prime foto aggiunte a Instagram. Inizialmente disponibile solo per pochi parenti e amici, quando l’app in diretta su iOS è decollata quasi all’istante. Ad aprile del 2012, con una versione dell’app per Android e oltre dieci milioni di utenti, Facebook ha acquistato l’azienda per $ 1 miliardo.

Nel giro di pochi mesi, Facebook ha sollevato problemi di privacy modificando i termini del servizio. Le modifiche includevano il diritto di vendere foto degli utenti a terzi senza avvisare gli utenti. Una reazione degli utenti di Instagram ha indotto Facebook a ritrarre l’idea. L’anno scorso, Facebook è stato preso di mira dallo scandalo Cambridge Analytica che ha messo in luce il modo in cui Facebook condivide i dati degli utenti con altre società.

Instagram stesso ha suscitato preoccupazione tra gli utenti di recente per le modifiche che rendono pubbliche quando si utilizza l’app e che cosa si sta facendo con essa al momento. Con le preoccupazioni in merito al modo in cui la società madre di Instagram protegge la tua privacy, ora è un buon momento per dedicare un paio di minuti a percorrere le tue impostazioni sulla privacy per assicurarti di essere a tuo agio con il modo in cui Instagram gestisce i tuoi dati.

Le tue impostazioni sulla privacy di Instagram

Il primo passo per proteggere la tua privacy è trovare le impostazioni sulla privacy in Instagram. Dalla pagina del tuo profilo, tocca i tre punti nell’angolo in alto a destra per visualizzare Impostazioni. Da lì, scorri verso il basso – è un po ‘lungo l’elenco – fino a visualizzare “Privacy e sicurezza”. La lunga lista sotto la voce “Privacy e sicurezza” sono i tuoi controlli sulla privacy. Abbiamo selezionato le impostazioni più importanti per proteggere la tua privacy su Instagram. Di seguito puoi scoprire quali impostazioni puoi modificare se desideri che le tue grammature siano più sicure.Impostazioni di Instagram Privacy e sicurezza

Privacy dell’account

Puoi trovare una delle impostazioni più importanti per proteggere il tuo account su Instagram nella scheda “Privacy dell’account”. Se attivi questa impostazione, solo i tuoi follower saranno in grado di vedere i tuoi post in futuro. Inoltre, dovrai approvare nuovi follower. Ciò non influisce sui tuoi attuali follower, solo su coloro che vogliono seguirti in futuro.

Stato dell’attività

Lo stato delle attività coinvolge molte persone in questo momento. Per impostazione predefinita, Instagram ora rende pubblica la tua attività online. Account che segui e chiunque invii messaggi direttamente può vedere quando sei stato attivo per l’ultima volta su Instagram. La disattivazione mantiene queste informazioni private. Dovresti essere consapevole, tuttavia, che se lo disattivi non sarai in grado di vedere lo stato delle attività di nessun altro.

Ricondivisione a storie

Un’altra grande caratteristica che potresti considerare di disattivare è la capacità di Instagram di condividere le tue storie con gli altri. Quando è attivo, altre persone possono condividere i tuoi post con le loro storie. Questo espande la cerchia di persone che possono visualizzare i tuoi post, forse a persone che non conosci o che preferisci non conoscere della tua vita. La disattivazione di questa funzione impedisce agli altri di condividere i tuoi post e mantiene i tuoi dettagli privati.

Controlli della storia

Facendo clic su “Story Controls” si apre una schermata con alcune diverse opzioni tra cui scegliere. Questa prima è un’opzione chiamata “Nascondi storia da”. Questa funzione ti dà la possibilità di nascondere la tua storia e tutti i video live che pubblichi da persone specifiche. Se non l’hai mai usato prima, l’impostazione visualizzerà “0 persone”. Fai clic su quello per cercare follower e seleziona quelli da cui desideri nascondere le tue foto.

Le risposte ai messaggi possono essere un buon modo per estendere una conversazione su un post. Ma potresti non voler solo chiunque si unisca alla conversazione. Puoi limitare le risposte alle persone che segui o disattivare completamente le risposte ai messaggi se preferisci.

Scorrendo verso il basso, l’opzione “Condivisione” ti consente di impedire ad altri di condividere foto e video come messaggi per gli altri. Anche se hai disattivato l’opzione per consentire ad altri di condividere i tuoi post sulle loro storie, a meno che tu non disattivi anche questa impostazione, possono comunque condividere le tue foto come messaggi alle persone che non segui.

Controlli di commento

Scegliendo “Controlli di commento” vedrai una schermata che ti consente di limitare i commenti sui tuoi post. Limitare i commenti alle persone che segui, solo ai tuoi follower o ad entrambi. Puoi anche bloccare i commenti di persone specifiche. Questo è perfetto se non vuoi essere cattivo. Non sarà immediatamente ovvio a coloro che sono bloccati poiché i loro commenti verranno comunque mostrati, ma solo a se stessi. Puoi anche filtrare automaticamente i commenti offensivi o attivare il filtro manuale per filtrare parole chiave specifiche che non desideri vengano visualizzate nei commenti sui tuoi post.

Rivedi la tua storia di Instagram

Alcuni datori di lavoro ora ti chiedono di aprire i tuoi account sui social media prima di assumere. Mentre molti discutono ancora della legalità e dell’etica di questa pratica, se vuoi davvero il lavoro, potresti pensare che sia meglio semplicemente accettare il requisito. Prima di farlo, probabilmente vorrai verificare se in passato hai pubblicato qualcosa che potrebbe non sembrare buono per un datore di lavoro.

Con Instagram, puoi scaricare una copia di tutto ciò che hai pubblicato su Instagram per la tua recensione. Fai clic su “Scarica i tuoi dati” e entro 48 ore otterrai un link a un file con le tue foto, informazioni sul profilo, commenti e altro. Questo formato di facile revisione può aiutarti a individuare le informazioni che potresti non voler condividere con un datore di lavoro, in modo che tu possa adeguarti di conseguenza. O forse vuoi solo avere le informazioni per la tua recensione personale quando ti colpisce un pizzico di nostalgia. Qualunque sia il motivo, le informazioni sono disponibili per il download.

Altri passaggi per proteggere la tua privacy online

Prendersi del tempo per rivedere le impostazioni sulla privacy è una buona idea per proteggere le tue informazioni. Ricorda, Instagram cambia periodicamente le loro politiche sulla privacy. Può essere una buona idea controllare regolarmente le impostazioni sulla privacy per assicurarsi che l’app utilizzi i tuoi post e le tue attività solo nel modo desiderato.

Connessione VPNMentre l’aggiornamento delle tue preferenze sulla privacy è un buon modo per proteggere le tue informazioni su Instagram, probabilmente trascorri molto del tuo tempo online in altre app e su siti Web in cui le tue informazioni potrebbero non essere così sicure. L’uso di una rete privata virtuale (VPN) può salvaguardare la tua privacy online, senza sacrificare la praticità o la velocità durante la navigazione.

Le VPN forniscono anche un modo per aggirare le restrizioni geografiche poste dai servizi di streaming video e altre restrizioni in base a dove vivi o lavori. Per scegliere il miglior provider VPN per le tue attività su Internet puoi dare un’occhiata ai nostri 5 migliori servizi.

Infine, Instagram probabilmente non è l’unica piattaforma di social media che usi. Per informarti sulla tua sicurezza online, consulta anche i nostri articoli sulle impostazioni della privacy in Google, Facebook, Twitter, Snapchat, Skype e WhatsApp. È bene tenere a mente quali potrebbero essere le conseguenze del tuo comportamento di pubblicazione.

Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map