Prendi in carico le tue impostazioni sulla privacy su iPhone o iPad

I prodotti Apple sono eleganti, facili da usare e in grado di stupire anche gli utenti più esigenti. L’Apple App Store è rigorosamente selezionato per la qualità. Apple garantisce inoltre ai produttori di app di non sfruttare la tua privacy a tua insaputa. Ma le app possono fornire validi motivi per accedere ai dati sul telefono. Questi dati possono rivelare più di te di quanto desideri. Comprendendo le impostazioni sulla privacy, è possibile salvaguardare la privacy e garantire che i dati rimangano protetti.


Perché la privacy è importante

Impostazioni sulla privacy iOS iPhoneForse ti preoccupano gli ultimi scandali che mostrano alle aziende che abusano del loro uso di dati privati. Forse stai regalando a tuo figlio un iPhone o iPad e desideri proteggere la loro privacy mentre usano il dispositivo. Ci sono molti buoni motivi per adottare misure per proteggere la tua privacy durante l’utilizzo di un iPhone o iPad.

La maggior parte dei servizi e app gratuiti traggono profitto vendendo annunci pubblicitari sul loro servizio. Gli inserzionisti pagano di più per mostrare i loro annunci ai clienti interessati al loro prodotto. Per soddisfare le loro esigenze, i produttori di app e siti Web raccolgono dati su di te mentre utilizzi il loro servizio e vendono queste informazioni agli inserzionisti. I tuoi dati includono informazioni private su problemi medici, figli, reddito e altri dati sensibili che potresti non rivelare volontariamente.

Apple raccoglie i tuoi dati per mantenerli anonimi. Ma alcune aziende venderanno le tue informazioni in modo che siano riconducibili a te. Se questi dati non sono protetti, gli hacker possono entrare e rubare le informazioni. Ciò può potenzialmente causare imbarazzo o persino una sensazione di violazioni quando le tue informazioni vengono rivelate online.

La regolazione delle impostazioni sulla privacy consente di assumere il controllo delle informazioni. Aggiunge inoltre un livello di sicurezza per impedire che le informazioni vengano utilizzate in modo improprio o rubato.

Modifica le impostazioni della posizione

Le informazioni sulla posizione possono fornire alcune delle informazioni più preziose agli inserzionisti o a chiunque abbia accesso ai tuoi dati. La maggior parte dei dati raccolti su di te sul tuo dispositivo riguarda solo ciò che fai mentre usi il tuo iPhone o iPad. I dati sulla posizione rivelano ciò che fai nel mondo reale. I negozi che frequenti, quando vai in un posto nuovo e a che ora vai in una posizione rivelano molto su chi sei e quali sono i tuoi interessi.

Apri “Impostazioni” e tocca “Privacy”. Qui troverai molte impostazioni utili che puoi regolare per proteggere la tua privacy. Trova e tocca “Servizi di localizzazione”. Qui puoi selezionare le singole app a cui consentire l’accesso ai dati sulla tua posizione oppure puoi fare clic sul dispositivo di scorrimento nella parte superiore dello schermo per disattivare i servizi di localizzazione per tutte le app sul tuo iPhone o iPad.

Gestisci Apple Analytics

Nelle versioni precedenti di iOS, Analytics era chiamato “Diagnostica & Uso’. Questa area copre le informazioni condivise con Apple dal tuo dispositivo. Alcuni di questi dati sono utili per condividere e aiutano Apple a mantenere il tuo dispositivo funzionante senza problemi. Altri dati trasmessi possono sembrare più invadenti. I dati trasmessi possono includere i tuoi dati di salute e attività che potresti non condividere con Apple.

Nell’app Impostazioni, tocca “Analytics”. Scegli le impostazioni che non ti piacciono e condividi la barra di scorrimento per disattivare la condivisione di tali informazioni. Ciò può includere dati analitici, dati condivisi con gli sviluppatori di app sugli arresti anomali delle app e su come utilizzi le loro app. Inoltre, le analisi iCloud che possono includere dati raccolti dall’utilizzo di Siri.

Controlli le autorizzazioni dell’app

Quando installi un’app, di solito richiede l’autorizzazione per accedere a determinati servizi dal tuo telefono. Questi servizi potrebbero includere la posizione, l’accesso al microfono, l’accesso ad altre app, i tuoi contatti e i dispositivi connessi. Mentre un’app potrebbe non avere la piena funzionalità senza l’accesso a tutti i servizi richiesti, sei responsabile di quali servizi l’app utilizza.

Dall’app “Impostazioni”, tocca “Privacy”. Lì puoi selezionare ciascuna app e passare attraverso le autorizzazioni Fai clic sul dispositivo di scorrimento accanto a ciascun servizio o app per attivare o disattivare le autorizzazioni.

Il monitoraggio degli annunci è fondamentale per la privacy

La maggior parte dei tuoi dati sensibili è condivisa solo a scopo pubblicitario. Assumere il controllo del monitoraggio degli annunci è uno dei passaggi chiave che puoi adottare per proteggere la tua privacy. Limitare il tracciamento degli annunci sui dispositivi iOS limita il modo in cui i dati possono essere utilizzati per la pubblicità.

Nell’app “Impostazioni” tocca di nuovo “Privacy”. Scorri verso il basso fino a “Pubblicità”. Fai clic sul dispositivo di scorrimento accanto a “Limita tracciamento annunci” per limitare il modo in cui i tuoi dati vengono utilizzati dagli inserzionisti. Va notato che questo non elimina il tracciamento degli annunci, lo limita solo. Per migliorare ulteriormente la tua privacy, tocca “Ripristina identificatore pubblicità”. Ciò eliminerà le informazioni già taggate sul tuo ID personale.

Ulteriori informazioni su come iOS utilizza le tue informazioni per personalizzare gli annunci per te sono disponibili in “Visualizza informazioni sugli annunci”. Questo mostrerà le informazioni che iOS utilizza per aiutarti a indirizzare la pubblicità a te personalmente.

Safari non traccia

logo safariI siti web spesso tracciano il sito da cui provieni e il sito a cui vai dopo averli visitati. Se quel sito collabora con altri inserzionisti come Twitter o Facebook, possono condividere le informazioni con loro. La tua attività ti aiuta a creare un profilo più completo dei tuoi interessi e attività online. Sui dispositivi iOS è possibile limitare la quantità di tracciamento che si verifica mentre navighi sul Web utilizzando Safari.

Nell’app “Impostazioni”, tocca “Safari” e consulta la sezione “Privacy e sicurezza”. Qui puoi scegliere di bloccare i cookie sul tuo dispositivo e “Richiedi ai siti Web di non rintracciarmi”. Ciò limiterà il tracciamento della maggior parte dei siti Web del tuo indirizzo IP.

Ottenere ancora più privacy

Il rafforzamento delle impostazioni sulla privacy è un buon passo per garantire la tua privacy online. Molte persone preferiscono anche la sicurezza di sapere che le loro informazioni sono più anonime, specialmente durante l’utilizzo di servizi e siti Web online. Purtroppo, solo cambiare le tue impostazioni sulla privacy non è una protezione a tenuta stagna della tua privacy. Per provare veramente a rimanere anonimo online, potresti voler ottenere una VPN.

Connessione VPNQuando ci si connette con una VPN di qualità, le informazioni vengono crittografate e inviate a un server remoto. Tutto il tuo traffico passa attraverso il server VPN, anziché direttamente da te al sito Web o all’app. Ciò consente di mantenere anonime le informazioni sulla posizione dell’utente e le attività Web. Una VPN di qualità è facile da usare e migliora la tua privacy online.

Una VPN può anche offrire i vantaggi aggiuntivi di evitare limitazioni geografiche per i servizi di streaming video. È inoltre possibile utilizzare una VPN per aggirare i firewall installati sul posto di lavoro. Poiché i dati sono crittografati, hai la tranquillità di sapere che solo tu sai cosa stai facendo online. Scopri di più sul perché una VPN potrebbe essere una buona scelta per te.

Kim Martin
Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me