I rischi per la privacy del tuo smartwatch | VPNOverview

Immagine SmartwatchPer quanto benefici siano gli smartphone, uno svantaggio che è diventato evidente negli ultimi anni è la loro dipendenza. Gli smartphone attirano la nostra attenzione e consumano più tempo che intendiamo dedicare loro. Un ottimo modo per aiutare a liberarsi dall’abitudine dello schermo è, stranamente, aggiungere un altro schermo al polso. Il piccolo schermo dello smartwatch fornisce solo le informazioni necessarie. Senza richiedere di estrarre il telefono, è meno probabile che tu venga risucchiato. Sebbene ci siano molti vantaggi nel possedere uno smartwatch, rappresentano un rischio per la tua privacy.


La connessione Bluetooth

Gli smartwatch restano in contatto con il telefono tramite Bluetooth. E mentre potresti lasciare il telefono alle spalle, lo smartwatch al polso è spesso sempre con te. Nel settembre del 2017, i ricercatori hanno scoperto una serie di problemi in quasi tutti i dispositivi Bluetooth. Questi difetti di sicurezza rendono ogni dispositivo Bluetooth soggetto a pirateria informatica. Questi hack possono assumere la forma di virus trasmessi dal tuo smartwatch al tuo telefono. Altri problemi includono il ransomware che prende il controllo del dispositivo e l’infezione del router. Un router infetto può diffondere codice dannoso su tutti i dispositivi collegati al tuo Wi-Fi.

Un altro problema significativo con la connessione potrebbe consentire l’intercettazione delle notifiche. L’e-mail della tua banca, il messaggio dei social media, il testo del tuo altro significativo vengono inviati tramite Bluetooth. Qualsiasi notifica trasmessa al tuo smartwatch potrebbe essere intercettata da una connessione Bluetooth compromessa. Questi attacchi non sono stati rilevati in passato. Per questo motivo, la maggior parte dei dispositivi non ha protezione contro una tale invasione della tua privacy. Poiché gli smartwatch fanno molto affidamento sul Bluetooth, sono estremamente vulnerabili a queste invasioni.

Il tuo Smartwatch ti sta ascoltando?

Un recente rapporto del Norwegian Consumer Council ha analizzato gli smartwatch per problemi di sicurezza. Gli smartwatch studiati sono stati progettati per essere dati ai bambini. Sono stati realizzati con l’intenzione di aumentare la sicurezza dei bambini. I genitori potrebbero utilizzare un’app per tenere traccia della posizione dei bambini e contattare i propri figli tramite lo smartwatch. Ciò che lo studio ha rilevato suggerisce che questi dispositivi potrebbero effettivamente compromettere la tua sicurezza anziché migliorarla.

Gli smartwatch testati potrebbero essere hackerati per ottenere il controllo di ogni aspetto del dispositivo. Gli hacker potevano prendere il controllo del microfono dello smartwatch e ascoltare segretamente i bambini mentre giocavano. Gli hacker sono stati in grado di dire quando chi lo indossava era dentro o fuori, se giocava con gli amici o da solo, e anche quando dormivano. Puoi solo immaginare le possibili conseguenze.

Nessuno degli smartwatch nello studio era di un marchio che probabilmente conoscerai. Potresti pensare che attaccare dispositivi di aziende famose sia più sicuro. Mentre questi noti smartwatch potrebbero incorporare migliori controlli di sicurezza, puoi comunque essere a rischio in altri modi. Mentre le app per lo schermo di Apple e Google vanno ai rispettivi store di app, le app di terze parti rappresentano ancora un anello debole in termini di sicurezza.

In che modo le app che usi potrebbero compromettere la tua privacy

Le app di terze parti potrebbero richiedere l’accesso al microfono, alla fotocamera, ai servizi di localizzazione e altro del tuo smartwatch. Durante l’installazione di un’app, molte persone accettano le autorizzazioni richieste. Senza esaminare le autorizzazioni dell’app, un’app potrebbe accedere a servizi non necessari. Ciò offre a un creatore di app la possibilità di utilizzare elementi come il microfono del tuo smartwatch per ascoltarti.

Inoltre, un’app mal progettata può essere più vulnerabile all’hacking. Spesso un hacker ha solo bisogno di una crepa nella tua sicurezza per accedere al tuo dispositivo. Una volta nel sistema, possono spesso espandere la loro capacità di ottenere il controllo di altri servizi sul dispositivo. Se un creatore di app lascia una vulnerabilità sul posto, un hacker potrebbe cogliere l’opportunità di ottenere informazioni dal tuo dispositivo.

Le informazioni sulla posizione rivelano di più su di te

Jogger con smartwatchUno degli usi comuni degli smartwatch è il monitoraggio dei passi e delle attività di fitness. Uno smartwatch fornisce informazioni aggiornate sulla posizione dell’utente. Ciò è prezioso per gli inserzionisti che desiderano conoscere i negozi che visiti, i ristoranti che preferisci e qualsiasi altra informazione su cui possano mettere le mani. Come puoi immaginare, questo può essere prezioso anche per gli hacker.

Un hacker con accesso alle informazioni sulla tua posizione tramite il tuo smartwatch sa quando sei al lavoro o a casa. Quando parti per lavoro, un hacker armato di queste informazioni potrebbe rubare più di una semplice informazione. Ora sanno che hanno una finestra di diverse ore per entrare in casa tua. Quando arrivi al lavoro, la tua auto, con oggetti di valore lasciati all’interno, rimarrà incustodita per ore. Ci sono molti altri esempi di casi in cui i rischi online si traducono in attacchi nella vita reale.

Un altro modo in cui gli inserzionisti ottengono informazioni preziose è posizionando le stazioni Bluetooth in un negozio. Conoscere il proprio percorso in un negozio può aiutare le aziende a sapere dove inserire i prodotti chiave. Fermati per diversi momenti a considerare una visualizzazione e quei dati trasmettono il tuo interesse a un inserzionista. Pausa da un negozio e ricevono un avviso. Si può notare semplicemente il passaggio lungo il percorso per lavorare ogni giorno. Le informazioni possono essere utilizzate per aiutare a creare una migliore pubblicità per attirare la tua attenzione. I dati sulla posizione sono il re dei dati di marketing.

Come puoi proteggerti?

L’acquisto del tuo smartwatch da un’azienda rispettabile può aiutarti a migliorare la tua sicurezza. Un’azienda più grande e nota ha più da perdere a causa di una violazione della sicurezza. Lo stesso vale per le app acquistate e installate. Le app realizzate da aziende fidate hanno maggiori probabilità di essere accuratamente testate per falle di sicurezza.

Ma queste misure non sono infallibili. Anche le aziende riconosciute inciampano di tanto in tanto. Esaminare le autorizzazioni delle app può aiutarti a proteggerti in caso di vulnerabilità della privacy, indipendentemente dal fatto che sia l’azienda o meno. Se un’app viene hackerata, ma non hai mai autorizzato l’app ad accedere al microfono del tuo smartwatch, potrebbe esserci poco che possano fare per aggirare quella limitazione. La revisione delle autorizzazioni per le app precedentemente installate richiede solo pochi minuti e può aiutarti a proteggere la tua privacy.

Anonimizza i tuoi dati con una VPN

Anche con l’accesso al tuo smartwatch, queste informazioni possono spesso essere di scarsa utilità per le aziende o gli hacker senza essere in grado di collegarle ad altre informazioni su di te. Se i tuoi dati non possono essere collegati a te, potrebbe essere solo un rumore casuale. La chiave per coloro che creano un profilo su di te è raccogliere tutte le informazioni disponibili su di te in un’unica posizione. Se le informazioni dal tuo smartwatch non possono essere collegate al tuo profilo, è molto meno utile per loro.

Connessione VPNL’uso di una VPN aiuta a mantenere private le tue attività e i tuoi interessi mentre vai online. Anziché connettersi direttamente con siti Web e servizi online, le informazioni vengono prima crittografate e quindi inviate a un server VPN. Il sito Web riceve una richiesta dal server VPN e restituisce i dati a quel server anziché direttamente all’utente. Poiché non interagisci mai direttamente con il sito, la tua privacy è protetta. Ora sono disponibili solo le informazioni fornite volontariamente, anziché le informazioni sulla posizione e l’identità dell’utente.

Una VPN di qualità è facile da configurare e connettere. Spesso sono molto veloci, quindi non si verifica quasi alcuna perdita di velocità mentre si mantiene la privacy. Inoltre, una VPN può aiutarti a evitare restrizioni sui siti Web a cui accedi mentre sei protetto da un firewall, ad esempio al lavoro. Puoi anche connetterti a un server in un altro paese per evitare restrizioni dai servizi di streaming video in base alla tua posizione.

Per ulteriori informazioni su come una VPN può aiutarti a mantenere la tua privacy, dai un’occhiata ai nostri post navigazione anonima e download anonimo.

Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map