Come accedere in modo sicuro al Dark Web: guida dettagliata

La rete oscura può essere un posto abbastanza pericoloso se non si prendono le giuste precauzioni. Puoi stare relativamente al sicuro con un buon antivirus e una VPN decente. Tuttavia, se vuoi essere completamente anonimo e proteggere il tuo dispositivo, avrai bisogno di qualcosa in più. Di seguito troverai 16 passaggi che possono aiutarti a visitare la rete oscura in sicurezza. Tuttavia, tieni presente che le cose cambiano rapidamente e che gli hacker diventano più intelligenti ogni giorno.


  1. Assicurati di avere le basi
  2. Usa un sistema operativo live mobile (opzionale)
  3. Usa una VPN per crittografare il tuo traffico Internet
  4. Scarica Tor dal suo sito ufficiale
  5. Prendi le precauzioni di sicurezza
  6. Vieta gli script nel browser Tor
  7. Modifica il livello di sicurezza nel browser Tor
  8. Controlla se non ci sono perdite IP, DNS o WebRTC
  9. Sii consapevole dei miti comuni della rete oscura
  10. Utilizza servizi anonimi aggiuntivi
  11. Evita accessi, abbonamenti e pagamenti
  12. Sai dove stai andando
  13. Usa criptovaluta
  14. Chiudi tutto quando hai finito
  15. Renditi conto che non sei mai sicuro al 100%
  16. Consulta guide online, blog, motori di ricerca, siti di chat ecc.

1. Assicurati di avere le basi giù

Questo può sembrare noioso. Ma la rete oscura è un luogo complesso in cui molte cose possono andare storte. È pieno di truffatori, malware e siti Web di phishing. A volte è meglio imparare facendo. Con la rete oscura, tuttavia, questo non è il metodo migliore. Preferiresti non infettare il tuo computer con malware o perdere molti soldi prima di capire come funziona tutto. Ci sono più che sufficienti persone sulla rete oscura che vogliono abusare dell’ignoranza.

Ecco perché è importante sapere esattamente cosa vuoi ottenere sul web oscuro prima di scaricare il software o iniziare la navigazione. Se sai cosa vuoi fare o scoprire sul web oscuro puoi prepararti meglio:

Se stai solo cercando qualcosa di eccitante o insolito: assicurati di sapere come navigare in sicurezza nella rete oscura.
Se stai cercando di realizzare un profitto tramite Bitcoin o altre criptovalute: assicurati di capire come funzionano le criptovalute, cos’è la blockchain e quali piattaforme affidabili sono per gestire altri utenti.

2. Utilizzare un sistema operativo Live Mobile (opzionale)

L’anonimato è la cosa più importante da proteggere nella rete oscura. Non perché il web oscuro sia illegale (non lo è), ma perché più sei anonimo, più sei sicuro. Sfortunatamente, i sistemi operativi come Windows 10 non sono molto adatti per la privacy sul web oscuro. Windows fa quanto segue che non aiuta il tuo anonimato:

  • I tuoi dati vengono continuamente sincronizzati: vengono monitorati la cronologia del browser, i siti Web aperti, le impostazioni delle app e gli hotspot Wi-Fi
  • Il dispositivo viene automaticamente collegato a un ID annuncio univoco per terze parti
  • Cortana raccoglie dati come: sequenze di tasti, risultati di ricerca, messaggi audio del microfono, informazioni sul calendario, playlist musicali e persino i tuoi acquisti online
  • Microsoft può raccogliere tutti i tipi di dati personali: identità, password, abitudini e interessi, dati dell’utente, contatti e posizioni

Se un hacker riesce a entrare nel tuo sistema tramite il web oscuro, tutte queste informazioni possono potenzialmente essere sfruttate da quell’hacker. Molte di queste impostazioni in Windows possono essere facilmente disattivate (anche se non tutte!). Puoi farlo andando attraverso le impostazioni di Windows o usando un software ingegnoso come W10Privacy.

Un’idea molto migliore rispetto alla navigazione sul Web oscuro tramite Windows 10 è quella di utilizzare un sistema operativo mobile live come Tails, Whonix, ZuesGuard o Qubes.

Tails, Whonix, ZeusGuard o Qubes

Logo di codeTails (Amnesiac Incognito Live System) è una versione live del sistema operativo Linux che non lascerà traccia della tua attività o del sistema operativo sul tuo computer. Questo sistema operativo gratuito può essere scaricato su un’unità flash USB o DVD. Non è necessario installarlo sul tuo computer. È sufficiente collegare l’unità flash USB o inserire il DVD quando si desidera navigare senza lasciare traccia e caricare il sistema operativo. Non può salvare i cookie sul tuo disco rigido a meno che tu non lo dica personalmente.

Tails ha anche il browser Tor preinstallato. Il browser Tor è essenziale per accedere al Web oscuro e l’installazione di Tails su un’unità flash ti evita il problema di installare Tor sul tuo PC o laptop.

Alternative per Tails

Le alternative a Tails sono Whonix, ZeusGuard (a pagamento) e Qubes OS. Tutti e tre hanno i loro lati positivi e negativi. È davvero una questione di preferenze personali.

Whonix è molto simile a Tails in quanto è un sistema operativo live che viene eseguito accanto al tuo sistema operativo normale. In altre parole, puoi usare Windows, Mac o Linux e usare semplicemente Tails o Whonix sul lato. Tutto ciò che fai su Whonix viene instradato attraverso Tor. La differenza è che Whonix viene eseguito contemporaneamente sul normale sistema operativo tramite una macchina virtuale. Questo rende l’accesso e la disconnessione dalla rete oscura molto più veloce e più semplice. Probabilmente lo rende anche meno sicuro. La loro homepage contiene istruzioni dettagliate.

Qubes OS è un sistema operativo desktop per utente singolo con un sacco di macchine virtuali in esecuzione al suo interno. Ha solo circa 30k utenti. È probabilmente l’opzione più sicura perché il sistema operativo è composto da diverse macchine virtuali. Edward Snowden, ad esempio, utilizza il sistema operativo Qubes per salvaguardare il suo anonimato.

Il sistema operativo live non supporta le VPN

È molto importante notare, tuttavia, che molti sistemi operativi live non supportano le VPN. Questo è per una buona ragione. Questi tipi di sistemi operativi funzionano su macchine virtuali isolate, il che significa che c’è ben poco per collegarlo alla tua identità o qualsiasi altra cosa sul tuo computer. In questo caso, avere un abbonamento a una VPN potrebbe effettivamente renderti più rilevabile rispetto al semplice utilizzo della rete Tor. Questo perché le VPN, in questo caso, introdurrebbero una guardia di accesso permanente o un nodo di uscita permanente. Questo significa solo che, ironia della sorte, la VPN introduce un nuovo metodo di rilevamento.

  • Quindi, quando si utilizza un sistema operativo live -> Usa Tor, ma non VPN (puoi saltare i passaggi 2 e 3 e andare al passaggio 4)
  • Quando si utilizza Windows, Mac o Linux -> Usa VPN e poi Tor (vai al passaggio 2)

Naturalmente, non tutti si sentono a proprio agio a scaricare e utilizzare un intero nuovo sistema operativo. Se scegli di non accedere al web oscuro tramite Tails, assicurati di seguire questi passaggi successivi.

3. Usa una VPN per crittografare il tuo traffico Internet

VPN Internet norvegeseAnche se utilizzi il browser Tor, il tuo traffico può ancora essere ricondotto a te da chiunque abbia tempo, risorse e know-how sufficienti. In effetti, nel 2017 è stato riscontrato che il browser Tor aveva una vulnerabilità che in alcuni casi perdeva indirizzi IP reali. Questo problema era particolarmente grave per gli utenti di MacOS e Linux. Se questi utenti avessero preso la precauzione di avere anche una VPN operativa in background, tuttavia, i loro indirizzi IP reali non sarebbero stati compromessi.

Pertanto, è consigliabile utilizzare una VPN oltre a Tor durante la navigazione nel Web oscuro. Le VPN crittografano il tuo traffico web e assicurano che il tuo indirizzo IP sia nascosto da eventuali hacker o sorveglianza del governo, anche se c’è una perdita nel browser Tor. Per ulteriori informazioni sulle VPN, consultare la nostra spiegazione dettagliata. Si noti, tuttavia, che non tutti i provider VPN sono ugualmente affidabili. Le versioni gratuite spesso soffrono di servizio lento, limiti di dati e perdite di sicurezza. Consigliamo di utilizzare NordVPN come una buona VPN che funziona bene con Tor.

Si noti, tuttavia, che molti sistemi operativi mobili live come Tails non supportano l’uso di una VPN. Se stai utilizzando uno di questi sistemi operativi mobili live, puoi saltare questo passaggio dell’installazione di una VPN e andare direttamente a prendere alcune precauzioni di sicurezza aggiuntive.

4. Scarica Tor dal suo sito Web ufficiale

Tor The Onion Router LogoIl sistema operativo live mobile come Tails e Whonix ha già il browser Tor preinstallato, quindi puoi saltare al passaggio 4 se li usi. Per gli utenti Windows, Mac, Linux o Android, tuttavia, questo è importante.

Il browser Tor è un bersaglio interessante per hacker e agenzie governative. Sono state create versioni false del browser Tor per violare gli utenti prima ancora che accedano al Web oscuro o monitorare il comportamento di un utente mentre si trovano sul Web oscuro. Quest’ultimo approccio è particolarmente interessante per le agenzie governative.

Pertanto, dovresti sempre scaricare il browser Tor dal suo sito Web ufficiale: https://www.torproject.org/
Assicurati di scaricare sempre l’ultima versione del browser e di mantenerla sempre aggiornata. In questo modo, ti assicurerai di disporre delle più recenti misure di sicurezza.

5. Prendere le precauzioni di sicurezza

Prima di aprire il browser Tor, dovresti:

  • Chiudi tutte le app non essenziali sul tuo computer, ad esempio Netflix, i gestori di password.
  • Interrompere l’esecuzione di servizi non necessari, ad esempio OneDrive.
  • Copri la tua webcam con un pezzo di carta. È incredibilmente facile accedere alla tua webcam, anche senza che te ne accorga.
  • Avere un programma antivirus affidabile e completamente aggiornato installato sul dispositivo.
  • Installa software anti-malware di qualità e aggiornato. Per informazioni più generali sul malware, consultare la nostra sezione malware.
  • Disattiva la tua posizione sul dispositivo. La tua posizione può essere trovata tramite il tuo indirizzo IP e il dispositivo stesso.
    • In Windows 10, puoi disattivare la tua posizione da Impostazioni > vita privata > Posizione > Disattiva posizione + cancella cronologia delle posizioni
    • Per macOS: Preferenze di Sistema > Sicurezza & Pannello sulla privacy > vita privata > deseleziona “Abilita servizi di localizzazione”
    • Per Tails o altri sistemi operativi live: non dovrai preoccuparti della perdita della tua posizione.

Il web oscuro brulica di hacker che coglieranno ogni opportunità per sfruttare ogni dettaglio che potresti aver trascurato. Se un hacker della rete oscura riesce a violare il sistema, tutte le app e i servizi in esecuzione in background sono aperti agli attacchi.

In sostanza, il modo migliore per stare al sicuro sul web oscuro è assicurarsi che un potenziale hacker abbia poche o nessuna informazione in merito. Ciò significa che non dovresti navigare in modo casuale nel web oscuro o fornire informazioni personali. Non fare clic su collegamenti sospetti. Lascia il minor numero possibile di tracce della tua presenza. Queste precauzioni ridurranno le probabilità che tu venga preso di mira.

Dopo aver aperto il browser Tor, non modificare le dimensioni della schermata del browser Tor. Stranamente, questo ti renderà più sicuro. Inoltre, per essere al sicuro, non digitare mai direttamente nel browser Tor. Digita invece la tua ricerca in un blocco note e copiala nel browser. Metodi avanzati di tracciamento possono identificare il tuo modo specifico di scrivere.

Inoltre, non fa male verificare quanto il tuo browser Tor (o il tuo browser di tutti i giorni per quando non sei sul web oscuro) è protetto dal monitoraggio. Panopticlick ti consente di verificare con un solo clic se il tuo browser è protetto contro: tracker di pubblicità, tracker invisibili, i cosiddetti “annunci accettabili” e la tua impronta digitale.

6. Vietare gli script nel Tor Browser

Gli script sui siti Web possono essere utilizzati per tenere traccia di ciò che stai facendo online: diventano parte della tua impronta digitale. Tor ha incluso una bella funzionalità nel suo browser per garantire che nessun sito web sia in grado di eseguire script su di te. Per attivarlo, vai nell’angolo in alto a destra del browser e fai clic sul simbolo con la lettera “S”. Seleziona l’opzione Abilita le restrizioni a livello globale, e sei a posto.

Restrizioni degli script Tor Browser

È importante modificare queste impostazioni perché i siti Web spesso eseguono script senza avvisarti. Ciò è particolarmente pericoloso sul web oscuro poiché i siti Web .onion non sono regolamentati e ci sono molti malware in giro. Bloccando gli script, riduci la possibilità che il tuo computer venga infettato. Tuttavia, anche il blocco degli script non ti protegge da qualsiasi danno. Pertanto, occorre prestare attenzione durante la navigazione nel web oscuro.

Per verificare se hai vietato con successo gli script nel browser Tor, guarda la “S” nell’angolo in alto a destra. Quando è presente un punto esclamativo accanto, è possibile che i siti Web eseguano script non autorizzati. Se non ci sono punti esclamativi, sei al sicuro da qualsiasi script indesiderato.

Se desideri disabilitare gli script per l’uso quotidiano in un altro browser, puoi farlo al meglio tramite un’estensione.

  • Chrome o Brave: Scriptsafe
  • Firefox: NoScript

Entrambe le estensioni ti permetteranno di decidere quali siti Web possono eseguire JavaScript e quali no. Nota: entrambe queste estensioni possono disattivare tutti i tipi di normali funzioni Web disabilitando JavaScript.

7. Modificare il livello di sicurezza nel Tor Browser

È anche possibile aumentare il livello di sicurezza del browser Tor stesso. Puoi farlo entro facendo clic sul logo Tor nell’angolo in alto a sinistra. Ora seleziona Impostazioni di sicurezza. Apparirà una finestra che ti permetterà di cambiare il livello di sicurezza da medio ad alto.

Impostazioni di sicurezza del browser Tor

impostazioni di sicurezza tor

Naturalmente, l’impostazione più alta è la più sicura. Sfortunatamente, questa impostazione rallenta in modo significativo la tua connessione Internet e fa sì che alcuni siti Web non funzionino completamente. L’impostazione di massima sicurezza disabiliterà la maggior parte dei formati video e audio, alcuni caratteri e icone potrebbero non essere visualizzati correttamente, JavaScript è disabilitato e alcune immagini potrebbero non essere visualizzate correttamente, tra le altre cose.

Tor ha incluso questa impostazione di sicurezza con l’intento esatto di proteggere l’utente dai numerosi siti sul Web oscuro che potrebbero tentare di assumere il controllo del dispositivo o diffondere malware. Questa impostazione è comunque restrittiva in quanto non consente l’esperienza di navigazione illimitata del dark web. Alla fine, è una decisione tra sicurezza e accesso. Si consiglia di attenersi alle impostazioni di sicurezza più elevate.

8. Controlla se c’è una perdita IP, – DNS- o WebRTC

È possibile che, anche dopo tutte queste precauzioni di sicurezza, si stia ancora verificando una perdita di IP o DNS. Ciò significa che attraverso un qualche tipo di bug o perdita, il tuo indirizzo IP è ancora rintracciabile per terze parti. WebRTC è incorporato nella maggior parte dei browser per consentire comunicazioni in tempo reale come chiamate vocali e video. Ciò ti consente di parlare direttamente dal tuo browser utilizzando la webcam, il microfono o l’auricolare. Il problema è che la maggior parte delle chiamate vocali vengono inviate tramite una connessione peer-to-peer, che richiede il tuo indirizzo IP esatto. Quindi, se ti trovi in ​​Google Chrome, ad esempio, e hai WebRTC in esecuzione, il tuo indirizzo IP effettivo verrà rivelato anche quando stai utilizzando una VPN. Questo problema è particolarmente diffuso con Google Chrome. Per sovvertire questa funzione, puoi installare questa estensione di Chrome.

Per verificare se la connessione è veramente anonima, visitare i seguenti siti Web:

  • ipleak.net
  • dnsleaktest.com
  • Test WebRTC

In queste pagine puoi vedere se il tuo vero indirizzo IP è visibile. Tutti questi siti web essenzialmente fanno la stessa cosa. Nella parte superiore della pagina è visibile il tuo indirizzo IP pubblico e sotto è la tua posizione. Se la tua VPN funziona correttamente, il tuo vero indirizzo e indirizzo IP non saranno visibili in nessun punto della pagina.

9. Siate consapevoli dei miti comuni di Dark Web

Ci sono molti miti sulla rete oscura. Essere consapevoli di loro ti darà una prospettiva migliore di ciò che puoi aspettarti e sperare di fare sulla rete oscura. Essendo consapevoli di questi miti, è meno probabile che cadiate preda di un hacker o di un truffatore. Questi sono alcuni dei miti più comuni:

Mito
Verità
Tutto il crimine informatico si svolge sulla rete oscuraLa maggior parte del crimine informatico si svolge sul Web normale
La rete oscura è enormeRispetto al deep web, il dark web è relativamente piccolo. Il deep web comprende database accademici, portali bancari, dati aziendali, reti aziendali, account di webmail e molto altro. Questo è molto più grande dei 250.000 a 400.000 siti web che esistono sul web oscuro
Il web oscuro è solo per professionisti o nerd della tecnologia.Se prendi le giuste precauzioni, chiunque può accedere alla rete oscura in modo relativamente sicuro. Il browser Tor, VPN e Tails o altri sistemi operativi live sono disponibili a chiunque e non sono troppo difficili da usare per un principiante
La rete oscura è illegaleLa stessa rete oscura non è illegale. Il browser Tor di cui hai bisogno per accedere al web oscuro; tuttavia, utilizza una crittografia molto forte che è illegale in alcuni paesi. Pertanto, la rete oscura è indirettamente illegale in alcuni paesi. Questi paesi tendono comunque ad avere restrizioni Internet di più ampia portata. Questi sono paesi come Cina, Russia, Bielorussia, Turchia, Iraq e Corea del Nord
Tutto ciò che puoi fare sul web oscuro è illegaleLa stessa rete oscura non è illegale, né è illegale tutto ciò che accade lì. La presenza o meno di qualcosa di illegale nella rete oscura dipende dal paese da cui si accede alla rete oscura. Per motivi di chiarezza: basta applicare questa regola empirica: se qualcosa è illegale nel paese in cui ti trovi, sarà anche illegale fare la stessa cosa sulla rete oscura. Quindi, se è illegale vendere droghe offline, è anche illegale vendere droghe sul web oscuro. In caso di dubbi, assicurati sempre di scoprire cosa è legale e cosa no

10. Utilizzare servizi anonimi aggiuntivi

Anche se si accede al dark web in modo completamente anonimo, è ancora possibile divulgare accidentalmente le informazioni personali utilizzando alcuni servizi online come motori di ricerca, estensioni, condivisione di file, messenger, e-mail ecc. Molti servizi online utilizzano cookie, tracker e script per raccogliere dati specifici su di te. Ecco perché è meglio optare per servizi online alternativi che valorizzano la privacy. Di seguito puoi trovare una serie di servizi che sono bravi a salvaguardare la tua privacy.

Motori di ricerca anonimi

Per un buon motore di ricerca privato, puoi utilizzare il motore di ricerca DuckDuckGo invece di Google. Mentre la maggior parte dei motori di ricerca non funziona sul web oscuro, DuckDuckGo lo fa. L’indirizzo di cipolla per questo è https://3g2upl4pq6kufc4m.onion/

I motori di ricerca alternativi che funzioneranno sul web oscuro sono SearX e Startpage

Password sicure

Laptop Con PasswordLe password sicure sono ancora più importanti sul web oscuro che sul web normale (di superficie). Se non vuoi passare attraverso la seccatura di trovare una password decente ogni volta e archiviarla in modo sicuro, puoi ottenere un buon gestore di password. Due buone opzioni sono Bitwarden e LessPass. Entrambi sono gratuiti e open-source. L’opzione migliore è caricare questi servizi tramite il loro sito Web.

File-crittografia

Se hai intenzione di scaricare o caricare file sul Web oscuro, potrebbe essere una buona idea farli crittografare. PeaZip è uno strumento di crittografia affidabile, gratuito e open source. Questo strumento supporta 181 diversi tipi di file. Sfortunatamente, PeaZip non è disponibile per gli utenti macOS. Un’alternativa per gli utenti Mac è Keka.

Caricamento / condivisione anonima

Se vuoi condividere i file in modo anonimo, OnionShare è un’ottima opzione. È disponibile per Windows, macOS e Ubuntu. Dropbox e altri software di condivisione file simili sono noti per non rispettare la privacy dei propri utenti o dati. Con OnionShare puoi condividere file di tutte le dimensioni tramite un server web. Un’alternativa è Firefox Send. Sebbene sia stato progettato dai creatori di Firefox, puoi anche usarlo al di fuori del browser Firefox. Con questo servizio è possibile condividere file fino a 1 GB o 2,5 GB per caricamento se si crea un account, che non è consigliabile.

Servizi di ufficio anonimi

Se stai cercando un’alternativa a Google Documenti con una maggiore sicurezza, dai un’occhiata a Etherpad. Questo software è completamente open-source e non è nemmeno necessario un account per utilizzarlo. Un’altra opzione è Cryptpad. Puoi usarlo per scrivere testi, creare fogli di calcolo o fare presentazioni appariscenti. Solo le persone a cui vengono fornite le chiavi di accesso possono accedere a un file.

Videocalling (VoIP)

Per le chiamate (video) sono disponibili numerosi buoni servizi come Linphone o Mumble. Linphone è gratuito e open-source, può essere utilizzato per Windows macOS, IOS, Android e GNU / Linux. Il software ha una crittografia end-to-end. Mumble è un po ‘diverso. È progettato specificamente per i giochi, non conserva alcun registro e non registra alcuna conversazione. Non ha tuttavia alcuna crittografia end-to-end. Il software è disponibile per Windows, macOS X, IOS e Ubuntu. Se vuoi saperne di più puoi dare un’occhiata al nostro elenco dei migliori servizi di videochiamata.

Invio di messaggi anonimi

Ricochet o Signal forniscono mezzi di messaggistica di testo più sicuri rispetto alla tua app di messaggistica standard. Un’altra buona opzione è TorChat. Questa applicazione fa parte di Tor e ti permette di chattare con chiunque la usi anche. Non è necessario registrarsi. TorChat ti assegna automaticamente un ID numerico che devi inviare all’altra persona con cui desideri parlare. Puoi farlo comunicando direttamente all’altra persona (faccia a faccia) o inviando il tuo numero ID tramite un’e-mail crittografata (vedi il passaggio successivo). Ciò consentirà un elevato grado di anonimato quando si chattano in genere non è possibile ottenere altrove.

Invio di e-mail in modo sicuro e anonimo

Un servizio di posta elettronica online molto apprezzato è ProtonMail. I loro account di posta hanno una crittografia end-to-end standard. Le e-mail inviate tramite Gmail o Hotmail sono generalmente facili da intercettare e / o decifrare. I servizi di posta elettronica crittografati sono un’opzione molto più sicura. Questi servizi tendono ad avere limiti di dati più rigidi. Pertanto, se prevedi di utilizzare esclusivamente account di posta elettronica crittografati, è possibile crearne più di uno. Ecco un elenco di provider di posta elettronica crittografati.

È anche possibile creare un indirizzo e-mail temporaneo (un cosiddetto masterizzatore). Il vantaggio di questo è che puoi creare un account online su qualsiasi sito Web, confermare la tua registrazione e quindi non preoccuparti di far bombardare la tua casella di posta elettronica con email inutili da detto sito Web. Alcuni noti provider di indirizzi di posta elettronica temporanei sono: TempMail, 10minutemail e Guerrillamail.

Se davvero non vuoi passare a un indirizzo di posta elettronica diverso per la tua navigazione web oscura, assicurati almeno che il tuo account di posta elettronica standard ottenga una protezione aggiuntiva tramite PGP (privacy piuttosto buona). Questo può essere fatto aggiungendo un servizio aggiuntivo sul tuo normale account di posta elettronica come Mailvelope. Questo servizio funziona con provider come Gmail o Hotmail e molti altri. Tieni presente che questa opzione è meno sicura di un indirizzo email temporaneo o crittografato. Molte informazioni su di te possono essere rintracciate attraverso il tuo indirizzo e-mail normale.

11. Evita accessi, plugin, abbonamenti e pagamenti

Se desideri navigare in sicurezza sul Web oscuro, l’anonimato è l’opzione migliore. Se scegli di accedere a determinati conti utente o bancari, il tuo anonimato sarà compromesso. Non è mai una buona idea accedere al tuo conto bancario online mentre sei sul web oscuro. Una volta effettuato l’accesso a un account utente, ogni attività su quel sito Web può essere attribuita a quel profilo, Tor o no. Pertanto, è meglio non accedere a nessun profilo o account durante la navigazione nel web oscuro.

Tuttavia, alcuni siti Web richiedono di disporre di un account per ottenere l’accesso. In questo caso, puoi creare un indirizzo e-mail randomizzato e usa e getta, creare un account che non sia in alcun modo identificabile per te personalmente e utilizzare questo account per navigare nel sito web. Creare un account utente che non può essere ricondotto a te significa non usare il tuo nome, data di nascita, hobby, interessi, posizione, ecc. Più casuale e anonimo è, meglio è. Per ulteriori informazioni su come creare una password sicura, dai un’occhiata a questa guida.

Molte persone usano almeno alcuni plugin nei loro browser. Molti di questi plugin possono raccogliere informazioni personali su di te, la tua posizione e il tuo comportamento online. Pertanto, è meglio non abilitarli durante la ricerca nel web oscuro.

12. Sai dove stai andando

Il web oscuro non è dotato di un normale indice di ricerca come Google. Devi sapere dove vuoi andare prima di entrare nella rete oscura. Ciò significa avere gli URL specifici pronti per arrivare alle pagine giuste. Non è saggio visitare i siti Web in modo casuale, poiché è facile arrivare in un posto dove non si desidera essere. La rete oscura ospita alcuni degli elementi più sgradevoli di Internet, come i siti di pornografia infantile.

Per avere un senso dell’orientamento sul web oscuro, ci sono siti di directory che possono aiutarti a trovare quello che vuoi. Uno dei luoghi più comuni che molti utenti visitano per la prima volta è “The Hidden Wiki”.

Altri buoni posti per aiutarti a navigare nel web oscuro sono:

  • DuckDuckGo: https://3g2upl4pq6kufc4m.onion/
  • SearX
  • Pagina iniziale

13. Usa criptovaluta

bitcoinLa rete oscura presenta una varietà di mercati (il più famoso è l’ormai defunta via della seta). È probabile che molti di questi mercati vendano articoli illegali nel tuo paese. Dovresti quindi essere attento e attento alle leggi del tuo paese prima di acquistare qualsiasi cosa sul Web oscuro.

Tuttavia, non tutto è in vendita sul web oscuro è illegale. Ed è anche possibile che tu voglia acquistare qualcosa legalmente, ma in modo anonimo. Non tutto ciò che acquisti dovrebbe essere necessariamente di dominio pubblico. Tutte le transazioni finanziarie sul web oscuro passano attraverso criptovaluta piuttosto che regolari trasferimenti bancari o carte di credito. Questo per garantire l’anonimato sia per te che per il venditore.

Bitcoin tende ad essere il primo nome a cui la gente pensa quando sente criptovaluta. Ha un nome noto ed è spesso visto come sicuro, affidabile e anonimo. Questo non è del tutto vero, tuttavia. Bitcoin ha una serie di problemi di privacy come il riutilizzo degli indirizzi, i nodi connessi, i cookie di tracciamento e l’analisi della blockchain. Ciò significa che è possibile per qualcuno collegare le tue informazioni personali a una transazione. Pertanto, un’opzione preferibile è quella di utilizzare una moneta incentrata sulla privacy. Due dei più popolari sono Monero e Zcash, anche se ci sono anche altre opzioni disponibili. Una buona panoramica può essere trovata qui.

Prima di acquistare qualsiasi cosa sul Web oscuro, assicurati di essere a conoscenza delle leggi nazionali e di come funzionano le criptovalute.

14. Chiudi tutto quando hai finito

Al termine della navigazione nel Web oscuro, assicurati di chiudere tutte le finestre del browser e qualsiasi altro contenuto correlato. Se hai usato Tails, spegni il sistema operativo e torna al tuo normale sistema operativo. Per essere al sicuro: fai un riavvio rapido.

15. Renditi conto che non sei mai sicuro al 100%

Anche se segui fedelmente tutti i passaggi precedenti, non sei ancora garantito la completa sicurezza sul web oscuro. È possibile inavvertitamente fornire informazioni personali o fare clic su un collegamento danneggiato. Gli hacker sono costantemente alla ricerca di nuovi modi per aggirare i sistemi e le impostazioni di sicurezza. Né i passaggi precedenti ti proteggeranno dall’hardware compromesso. Se l’hardware del tuo computer è infetto da un qualche tipo di malware, qualsiasi utilizzo di Internet è già compromesso. In breve, c’è molto che puoi fare per migliorare la tua sicurezza sulla rete oscura, ma nulla è mai infallibile.

16. Consultare guide online, blog, motori di ricerca, siti di chat ecc.

Trovare la tua strada sul web oscuro può essere abbastanza difficile. Ecco perché abbiamo raccolto alcune risorse che puoi utilizzare per aiutarti ulteriormente. Non devi fare affidamento solo sulle directory. Si prega di essere consapevoli del fatto che questi siti possono contenere personaggi ingannevoli o addirittura malware. Niente sul web oscuro è mai veramente sicuro. Non fidarti di nessuno, usa il tuo buon senso ed entra a tuo rischio.

Tipi di sito
collegamento
Forum
  • Hub: http://thehub7xbw4dc5r2.onion/index.php
  • Risposte nascoste: http://answerszuvs3gg2l64e6hmnryudl5zgrmwm3vh65hzszdghblddvfiqd.onion/
Motori di ricerca
  • Candela: http://gjobqjj7wyczbqie.onion/
  • Not Evil: http://hss3uro2hsxfogfq.onion/
Blog
  • OnionSoup: http://soupksx6vqh3ydda.onion/?ref=VisiTOR
Newssites
  • New York Times: https://www.nytimes3xbfgragh.onion/
  • Notizie sulla privacy: https://privacyintyqcroe.onion/
  • ProPublica: https://p53lf57qovyuvwsc6xnrppyply3vtqm7l6pcobkmyqsiofyeznfu5uqd.onion/

Pensieri finali

Con questa guida puoi stare relativamente sicuro quando visiti la rete oscura. Tuttavia, come accennato in precedenza, la rete oscura rimane piuttosto complicata. Può essere molto difficile entrare nel web oscuro e una volta che sei lì probabilmente non sarai in grado di visitare molti siti web. Ti consigliamo di leggere molto sulla rete oscura prima di provare a visitare questa parte di Internet. Infine, se non si è sicuri su cosa fare nel web oscuro, si potrebbe anche attenersi ai siti Web sul web di superficie.

Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map