VPN vs proxy: qual è la differenza? | VPNOverview

Quando desideri navigare in modo anonimo, puoi utilizzare una VPN o un proxy.


VPN e proxy su scale

Sia le VPN che i proxy possono modificare la posizione geografica mostrata, consentendoti di eludere le restrizioni geografiche sui siti Web. Pensa ai numerosi servizi di streaming che non ti mostreranno i loro contenuti quando non sei nel paese giusto. Mentre VPN e proxy possono entrambi cambiare questo, i due funzionano in modi completamente diversi. Anche la stessa parola “proxy” è un termine generico con molti significati diversi. Esistono, ad esempio, proxy pubblici e privati ​​che hanno funzioni diverse.

Quindi qual è la differenza esatta tra una VPN e un proxy? Quale dei due è meglio usare? Sebbene abbiano funzioni simili, i modi in cui hanno impostato la tua connessione Internet sono molto diversi. Spiegheremo quali sono queste differenze, come funzionano i vari server proxy e quali vantaggi e svantaggi sono collegati a proxy e VPN.

Server proxy

Un server proxy è un server che si trova tra il tuo computer e Internet. Quando vai online con un proxy, tutto il tuo traffico Internet verrà inviato prima attraverso quel proxy. Per questo motivo, sembrerà che i tuoi dati provengano direttamente da quel proxy anziché dal tuo computer e dal tuo indirizzo IP. Mentre i server VPN crittografano automaticamente tutti i tuoi dati, un proxy non lo fa. Pertanto, un proxy è in grado di gestire un numero enorme di connessioni simultanee da diversi utenti (di solito decine di migliaia). Molti provider VPN offrono anche un servizio proxy separato che i loro clienti possono utilizzare.

Modifica dell'indirizzo IP con proxy

I server proxy sono in grado di comunicare con Internet in diversi modi. Usano uno dei due protocolli per questo scopo: HTTP o SOCKS.

Server proxy HTTP

Il protocollo HTTP è stato progettato per interpretare qualsiasi traffico a livello HTTP. I proxy che utilizzano questo protocollo sono in grado di funzionare solo con le pagine Web. Ogni indirizzo che inizia con http: // o il più sicuro https: // sarà coperto da questo proxy. Di conseguenza, i proxy che utilizzano questo protocollo saranno efficaci solo quando si utilizza il browser. Poiché questo proxy accetta solo richieste HTTP, è leggermente più veloce di un proxy VPN o SOCKS, che entrambi devono elaborare più dati. Inoltre, un proxy HTTP potrebbe aiutarti a aggirare alcune restrizioni geografiche online. Infine, i proxy HTTP sono spesso gratuiti o comunque molto economici da usare.

Lo svantaggio principale di un proxy che utilizza il protocollo HTTP è che i tuoi dati potrebbero essere rintracciati abbastanza facilmente. Quando utilizzi Flash o JavaScript, che il protocollo HTTP non è in grado di gestire, molti siti saranno in grado di rilevare il tuo vero indirizzo IP indipendentemente dal proxy. A parte questo, i proxy non crittografano i tuoi dati, consentendo a hacker, governi, sistemi di sicurezza e ISP di seguire ogni tuo passaggio. Se sei su un sito web HTTPS, il tuo traffico dati non verrà monitorato da terze parti. Tuttavia, il tuo indirizzo IP è ancora visibile. Un inconveniente finale dei proxy HTTP è che dovrai configurare il proxy separatamente su ogni browser che utilizzi. Questo ti costerà molto più impegno e tempo.

Per riassumere brevemente tutti i pro e i contro dei proxy HTTP, abbiamo fatto una panoramica nella seguente tabella:

Professionisti:
Contro:
Economico (spesso completamente gratuito)Utile solo per l’accesso ai siti Web
Nasconde il tuo indirizzo IPIl tuo IP potrebbe essere facilmente scoperto
Veloce in usoI dati HTTP non saranno crittografati e saranno sensibili agli hacker
Fornisce accesso ad alcuni siti Web con restrizioniRichiede una configurazione individuale in ogni browser

Server proxy SOCKS

Oltre a HTTPS, i server proxy possono utilizzare un secondo protocollo: SOCKS. I server proxy SOCKS possono fare molto di più che interpretare le pagine Web. Prenderanno inoltre in considerazione tutto il resto del traffico Internet, ad esempio applicazioni per la tua email, chat IRC e programmi di torrenting per i tuoi download. In questo modo, rimarrai più anonimo anche al di fuori del tuo browser.

Poiché i proxy SOCKS elaborano più dati dei proxy HTTP, di solito sono anche molto più lenti. Gestiscono anche gli stessi problemi di sicurezza: sei ancora suscettibile agli hacker e il tuo IP può essere scoperto, anche se quel processo non è facile come con un proxy HTTP. Infine, dovrai configurare questo proxy separatamente su ogni bit di software, ad esempio BitTorrent.

Un proxy SOCKS presenta sia vantaggi che svantaggi rispetto a un proxy HTTP. Tuttavia, può essere molto utile in circostanze specifiche. Se, ad esempio, vuoi solo nascondere la tua identità per scaricare torrent su BitTorrent, è sufficiente un proxy SOCKS che utilizza una connessione SSL sicura (una connessione con livelli di crittografia certificati). Tuttavia, se stai pianificando di scaricare documenti o file illegali su Internet, fai sempre attenzione alle normative locali su questo tipo di download.

Professionisti:
Contro:
Nasconde il tuo indirizzo IPPiù lento di un proxy HTTP
Ti dà accesso ad alcuni siti Web con restrizioniNon crittografa il tuo traffico dati, rendendolo sensibile agli hacker
Elabora ogni forma di traffico Internet (compresi i torrent)Richiede una configurazione individuale su ciascun software
Protegge sufficientemente per l’uso anonimo di BitTorrent.

Server proxy pubblici o privati

I server proxy possono eseguire molte attività diverse. Per differenziare i proxy e le funzioni che svolgono, i proxy possono essere classificati in base al loro funzionamento. In primo luogo, c’è una differenza tra proxy privati ​​e pubblici.

Server proxy pubblici

Elenco proxy gratuitoI server proxy pubblici o aperti sono proxy che chiunque può utilizzare liberamente. Ciò è possibile perché i proxy sono in grado di gestire contemporaneamente migliaia di connessioni. Ci sono molti server pubblici online, tutti gratuiti da usare. Questi includono proxy HTTP e SOCKS, sebbene siano generalmente disponibili più proxy HTTP pubblici. Troverai innumerevoli elenchi di proxy pubblici online se sai dove cercare. HideMyAss, ad esempio, offre un proxy pubblico gratuito sul loro sito Web.

Purtroppo, i server proxy pubblici sono spesso piuttosto instabili. Questo perché un server utilizzato da troppe persone contemporaneamente può sovraccaricarsi e smettere di funzionare. Quando un server pubblico è facilmente reperibile online, è probabile che molte persone lo utilizzino, il che può causare problemi di ogni genere. La tua connessione potrebbe interrompersi senza preavviso e, di solito, la velocità del proxy è estremamente bassa. Inoltre, dovrai spesso inviare tutti i tipi di informazioni sensibili ai proprietari di questi server anonimi. Dopo tutto, tutto il traffico di dati passa attraverso i loro server. Infine, i proxy pubblici di solito non offrono alcun supporto aggiuntivo. Tuttavia, resta il fatto che questi proxy aperti sono molto facili da usare e disponibili gratuitamente.

Server proxy privati

I server proxy privati ​​non sono disponibili per tutti: dovrai acquistarne uno a un prezzo ridotto. Questi server sono generalmente molto più veloci dei proxy pubblici. Per utilizzarli avrai bisogno di un nome utente e una password. I server proxy privati ​​tendono ad essere molto più affidabili dei server pubblici perché sono spesso di proprietà e controllati da aziende con una buona reputazione. Di solito offrono supporto e software aggiuntivi che sono stati configurati per il tuo uso personale. BTGuard e TorGuard, ad esempio, hanno entrambi server preconfigurati perfetti per il download di torrent. Questi servizi offrono servizi torrent SOCKS specializzati, mentre altre VPN potrebbero offrire sia servizi HTTP che SOCKS.

Diversi tipi di proxy

Un proxy può essere pubblico o privato. A parte ciò, tuttavia, esiste un altro modo per suddividere i proxy, vale a dire in base alla funzione. Esistono proxy Web, proxy trasparenti, proxy anonimi, proxy inversi e altro. Spiegheremo brevemente ciascuna di queste categorie. Per ulteriori informazioni su diversi tipi di proxy, è possibile leggere il nostro articolo “Che cos’è un server proxy”.

Proxy Web

Un servizio proxy Web, come quello offerto da CyberGhost, imposta una connessione con un server HTTP pubblico. Nel momento in cui invii una richiesta web online, il proxy la raccoglierà. Cambieranno la richiesta e successivamente la invieranno alla destinazione originale. Con un proxy web sarai in grado di effettuare qualsiasi navigazione all’interno del tuo browser in modo più anonimo senza dover scaricare o installare software aggiuntivo. Non dovrai nemmeno configurare il tuo browser. Inoltre, questi proxy Web sono spesso completamente gratuiti.

Sfortunatamente, anche i proxy web hanno i loro svantaggi: tendono a usare molte pubblicità, che vedrete tutti sullo schermo. Inoltre tendono ad essere più lenti e supportano solo parzialmente Flash Player e JavaScript. Inoltre, molti siti Web bloccano gli indirizzi IP appartenenti a questi proxy, impedendoti di accedere alle informazioni su queste pagine mentre stai utilizzando il proxy. Tutti i problemi di sicurezza che si presentano quando si utilizza un server HTTP sono rilevanti anche per i proxy Web: non sono molto sicuri e non possono garantire l’anonimato completo durante la navigazione.

I proxy Web sono molto facili da usare. Anche così, i loro problemi di velocità, sicurezza e accesso bloccato limitano significativamente la loro utilità. Per una protezione adeguata e una connessione più veloce, è meglio utilizzare un diverso tipo di proxy.

Proxy trasparente

Un proxy è trasparente quando non può essere visto dai suoi utenti. Si potrebbe dire che è “invisibile” in questo senso. Simile a un proxy Web, non è necessario configurare questo proxy nel browser. L’uso di un proxy trasparente è “obbligatorio” in molti casi, anche se l’utente non ne è consapevole. Un proxy trasparente si frappone tra utente e servizio. Mentre l’utente non può vedere prima che i suoi dati vengono inviati tramite un proxy, il fornitore del servizio può farlo.

Il vantaggio principale dei proxy trasparenti è che aumentano la velocità dell’utilizzo di Internet perché utilizzano la cache. Un esempio: quando accedi alla rete Wi-Fi gratuita su Starbucks come nuovo utente, devi prima accettare le condizioni. Questa schermata con le condizioni dell’utente è una pagina memorizzata nella cache fornita dal proxy. Nel momento in cui premi Accetta, verrai inviato direttamente al servizio effettivo. In altre parole, verrai prima inviato a una copia precedentemente salvata del sito web. Grazie a questo processo, l’utilizzo di una grande rete sarà più facile e veloce con un proxy.

Se stai cercando un proxy che nasconderà il tuo indirizzo IP, non troverai la risposta in un proxy trasparente. Questo tipo di proxy invia direttamente il tuo indirizzo IP al servizio. Pertanto, non fornisce alcun anonimato e offre solo facilità d’uso e maggiore velocità.

Proxy anonimo

Opposto a un proxy trasparente, un proxy anonimo nasconde il tuo indirizzo IP. I servizi che utilizzi durante la connessione tramite questo proxy saranno in grado di vedere che qualcuno ha visitato il loro sito Web mentre utilizza un proxy. Tuttavia, non sapranno chi fosse, poiché non riescono a vedere il tuo vero indirizzo IP, solo l’IP del server proxy. Questo tipo di proxy generalmente funziona abbastanza bene per aumentare l’anonimato online. Tuttavia, non è una soluzione garantita. Oltre ai regolari proxy anonimi, ci sono proxy “estremi” anonimi (o di anonimato elevato). Questi server non rivelano nemmeno ai siti Web che sono un proxy, mentre un normale proxy anonimo è rilevabile.

Proxy inverso

Un proxy inverso fa esattamente l’opposto di un proxy normale. Invece di proteggere i dati dell’utente di navigazione in Internet, questo proxy protegge il server Web su cui è utilizzato. Un proxy inverso può essere utilizzato per proteggere i dati online su una pagina installando un firewall. L’accesso a queste pagine specifiche può essere concesso o negato dal proxy. In questo modo, i clienti di una determinata banca non potranno navigare accidentalmente nell’ambiente bancario di uno sconosciuto. Inoltre, i proxy inversi vengono spesso utilizzati per memorizzare nella cache le pagine statiche, garantendo che il server non venga facilmente sovraccaricato.

VPN

Invece di un proxy, puoi anche utilizzare una VPN. Una rete privata virtuale (VPN) crea un tunnel crittografato tra il tuo computer e il server. L’unica cosa che il tuo ISP, hacker o forse il governo sarà in grado di vedere è che la tua connessione proviene dall’IP del tuo server VPN. Tutte le tue attività online, il tuo IP reale, la posizione e i download rimarranno nascosti dietro la crittografia della VPN. Inoltre, una VPN ti dà accesso a più posizioni server diverse, il che significa che potresti raggiungere tutti i tipi di pagine e servizi con restrizioni geografiche che altrimenti non sarebbero disponibili per te. Una VPN funziona in questo modo:

Come funziona una VPN

Non tutte le VPN sono uguali. Sebbene ciascuno di essi abbia approssimativamente lo stesso scopo, ci sono più fattori extra che devono essere presi in considerazione. Chiameremo tre importanti considerazioni a cui dovrai pensare qui. Per ulteriori informazioni su come i provider VPN gestiscono questi e altri argomenti, puoi leggere le nostre recensioni dettagliate sulla VPN.

Vuoi iniziare subito con una VPN decente? Dai un’occhiata a NordVPN.

Politica di registrazione

L’unica parte che sarà in grado di vedere il tuo comportamento online quando usi una VPN è il provider VPN. Dopotutto, il tuo traffico dati viene inviato attraverso il loro server. Pertanto, è importante scegliere un provider VPN affidabile che non salvi alcuna di tali informazioni. Ciò andrebbe contro tutto ciò che una VPN rappresenta: garantire l’anonimato e la sicurezza online.

I cosiddetti registri che il tuo provider VPN potrebbe creare dei tuoi dati hanno conseguenze potenzialmente terribili. I governi potrebbero costringere il fornitore a mostrare loro i tuoi dati. Pertanto, è sempre importante verificare se la VPN che stai considerando di utilizzare non ha una politica di non log. In tal caso, promettono di non salvare il traffico di dati, quindi anche gli altri non saranno in grado di vederlo.

Facilita di utilizzo

Se desideri impostare una connessione VPN sul tuo dispositivo, dovrai scaricare e installare un servizio VPN. A volte dovrai configurare il tuo computer o dispositivo mobile affinché la VPN funzioni. Di solito, questo è un processo piuttosto semplice: molti provider hanno guide di installazione passo-passo che puoi usare anche quando non sei abile con i computer. Non appena la tua VPN è stata installata e attivata, tutti i tuoi dati online verranno inviati in modo sicuro attraverso il tunnel VPN. Non importa quale programma o browser utilizzi, tutto il traffico è curato.

Il software fornito dai servizi VPN può essere abbastanza vario. Mentre un provider potrebbe avere un’app semplice e strutturata che ne semplifica l’utilizzo, altre VPN potrebbero scegliere di aggiungere più opzioni al proprio software, rendendo il client leggermente ingombra e più difficile da usare. A seconda dei tuoi desideri, potresti preferire un tipo di cliente a un altro.

Prezzo

Un abbonamento VPN di solito non è gratuito. Fortunatamente, i prezzi non sono troppo male: per pochi dollari al mese avrai già una VPN molto buona. Rispetto a un proxy Web gratuito, questo potrebbe sembrare troppo, ma otterrai in cambio una protezione aggiuntiva e la migliore crittografia. Ci sono anche un paio di VPN gratuite molto decenti sul mercato. Quando opti per una VPN gratuita, dovresti comunque diffidare della VPN che scegli. Le VPN valide e affidabili spesso hanno limiti di velocità o dati, ma sono molto meglio delle molte VPN gratuite false che trovi online, che spesso non funzionano o sono piene di malware. Una buona VPN gratuita ti garantirà comunque una protezione migliore rispetto a un proxy.

Se desideri una protezione completa senza alcuna limitazione, ti consigliamo di mettere da parte qualche dollaro al mese e ottenere comunque una VPN premium. Rispetto a un proxy, una VPN renderà la tua esperienza su Internet molto più sicura e anonima. Se scegli anche un fornitore economico, come Surfshark, avrai l’offerta migliore che puoi ottenere.

Per semplificare la scelta tra VPN e proxy, abbiamo elencato i pro e i contro delle VPN nella tabella seguente.

Pro di una VPN:
Contro di una VPN:
La tua attività su Internet è ben protettaPrezzo
Livelli elevati di crittografiaPossibilità di registri
Veloce da usare
Disponibile in molti paesi / posizioni di server

Qual è il migliore: VPN o proxy?

In termini di privacy e sicurezza, le VPN superano di gran lunga i proxy. Mentre i proxy nascondono il tuo IP, non offrono molto altro tramite la protezione. Detto questo, puoi scegliere di utilizzare un proxy per situazioni specifiche. Sebbene le VPN forniscano molta più crittografia e sicurezza rispetto ai proxy, potrebbero non essere sempre necessarie, a seconda dell’attività svolta e di come desideri gestire la tua privacy online.

Quando utilizzare un proxy

  • Bypassare un firewall o un geoblock: Quando si tenta di accedere a un servizio di streaming limitato o a un sito Web, un server proxy potrebbe essere sufficiente. Tuttavia, questo è vero solo se non stai trasmettendo dati sensibili e non hai bisogno di nascondere le tue attività online. Gli utenti dovrebbero anche essere consapevoli del fatto che alcuni servizi come Netflix hanno una tecnologia anti-proxy e possono bloccare le connessioni dai server proxy.
  • Quando si utilizza un sistema operativo obsoleto: I proxy non richiedono l’installazione di software per il loro funzionamento. Questo può funzionare a tuo favore se hai un sistema operativo lento o obsoleto. Le VPN possono rallentare la velocità di navigazione, mentre in particolare i proxy HTTP influenzano a malapena le prestazioni della tua macchina. Esistono anche server proxy di cache che possono archiviare copie dei siti Web che visiti spesso per ridurre la larghezza di banda e migliorare le prestazioni della tua macchina.

Quando utilizzare una VPN

  • Navigando su internet: Se stai navigando in Internet o accedi a informazioni sensibili online, una VPN crittograferà i tuoi dati e li proteggerà da hacker e criminali informatici.
  • Connessione al Wi-Fi pubblico: Se ti connetti a reti Wi-Fi pubbliche o altre reti non protette, è necessario disporre di una VPN. I criminali informatici spesso entrano in reti non sicure e possono accedere a tutti i dati trasmessi sulla rete. Una VPN protegge i tuoi dati privati ​​da questi hacker.
  • Accesso a contenuti con restrizioni regionali: Mentre i proxy possono funzionare per accedere a determinati tipi di contenuti con restrizioni regionali, molti servizi dispongono di software per bloccare i proxy. Alcuni di questi servizi hanno anche blocchi VPN, ma in genere è possibile utilizzare una VPN premium per aggirarli.
  • Aggirando la censura del governo: Se vivi un paese con censura diffusa e sorveglianza online, solo una VPN premium ti consentirà di aggirare in modo sicuro la censura e di nascondere la tua attività online al governo.

Pensieri finali

Un server proxy potrebbe reindirizzare il tuo traffico online per diversi motivi. Potresti usarne uno per rimanere più anonimo durante la navigazione o un servizio potrebbe migliorare la tua esperienza su Internet aggiungendo un proxy per la memorizzazione nella cache. Esistono diversi tipi di proxy disponibili che possono essere utilizzati per scopi diversi.

In quasi tutti i modi, una VPN è migliore di un proxy. Le VPN offrono più anonimato online e proteggono tutti i tuoi dati online anziché solo parti specifiche di essi. Inoltre, una VPN potrebbe velocizzare la tua connessione Internet: quando il tuo ISP riduce artificialmente la larghezza di banda della tua connessione Internet, una VPN può aggirare questo in modo efficace.

L’unico vero motivo per scegliere un server proxy su una VPN è il prezzo. I proxy sono semplicemente più economici delle VPN. Indipendentemente da ciò, per un piccolo pagamento ogni mese avrai già un servizio VPN di alta qualità, ad esempio CyberGhost, NordVPN o Surfshark. In quasi tutti i casi, è più intelligente pagare per garantire che i tuoi dati siano davvero sicuri. Prima di scegliere un proxy per aumentare il tuo anonimato online, è meglio considerare prima una VPN gratuita limitata. Ricorda sempre che nulla su Internet è sicuro e anonimo al 100%. Pertanto, dovresti sempre fare attenzione a ciò che fai online, anche quando usi un proxy o una VPN.

Kim Martin
Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me