YouTube implementa ufficialmente le modifiche alla privacy COPPA per tutti i contenuti video rivolti ai minori | VPNoverview.com

Questa settimana, YouTube ha avviato il lancio ufficiale delle nuove regole pubblicitarie per i contenuti video rivolti ai bambini. Il motivo è una causa intentata da YouTube con il governo degli Stati Uniti per violazione della Legge sulla protezione della privacy online (COPPA) dei minori. Le nuove regole porteranno le politiche e le pratiche di YouTube in linea con il COPPA. Alcuni creatori temono enormi perdite di entrate pubblicitarie.


Commercializzazione per i bambini

Ci sono un paio di ragioni per cui il marketing per i bambini è un affare da miliardi di dollari. I bambini rappresentano un’importante fascia demografica per gli esperti di marketing. In primo luogo, il loro potere d’acquisto è considerevole e in crescita. In secondo luogo, influenzano le decisioni di acquisto dei genitori.

Inoltre, l’attuale generazione di bambini è molto attenta al marchio e tende a sviluppare una forte fedeltà al marchio. Questo inizia in tenera età, quando i bambini non sono in grado di distinguere gli spot pubblicitari da uno spettacolo. Inoltre, il marketing del passaparola è enorme, specialmente tra adolescenti e adolescenti.

Soprattutto, gli utenti non sanno sempre come navigare correttamente nelle impostazioni sulla privacy di YouTube. Getta la raccolta di dati nel mix ed è facile capire perché l’argomento è così controverso. Da un lato c’è una forte vocazione al mercato per i bambini, anche se in modo etico che non sfrutta la loro ingenuità. D’altro canto, i regolamenti si stanno restringendo e le multe esponenzialmente aumentano.

COPPA Intorno per un po ‘

La legge sulla protezione della privacy online dei bambini in America è in vigore da qualche tempo. Il Congresso ha promulgato la COPPA nel 1998, per limitare la raccolta di informazioni di identificazione personale dai bambini senza il consenso dei genitori.

La regola della Commissione che attua il COPPA, in vigore dall’aprile 2000, è indirizzata a siti, servizi e app progettati principalmente per bambini di età pari o inferiore a 12 anni o siti Web che raccolgono o mantengono consapevolmente informazioni personali di minori in quella fascia di età. La legge si applica ai creatori di contenuti come farebbe se il proprietario del canale avesse il proprio sito Web o app.

COPPA proibisce, tra le altre cose, la raccolta di informazioni come nomi, indirizzi, indirizzi IP e cookie senza previo consenso dei genitori. La legge impone inoltre ai siti di “pubblicare una politica sulla privacy completa, informare direttamente i genitori sulle loro pratiche di raccolta delle informazioni e ottenere il consenso dei genitori verificabile prima di raccogliere informazioni personali dai propri figli o condividerle con altri”.

Modifiche alla privacy di YouTube

Il motivo del lancio di YouTube di questa modifica è una causa che la piattaforma di condivisione video ha risolto con il governo per violazione del COPPA. A settembre, YouTube è stato multato di $ 170 milioni dal regolatore statunitense, la Federal Trade Commission (FTC), e come parte dell’accordo ha promesso di apportare modifiche.

Ora è vietato pubblicare annunci pubblicitari mirati sui video dei bambini. Inoltre, sarà impossibile commentare i video rivolti a un pubblico giovane. Molte altre funzioni di YouTube, come l’invio di notifiche push, sono disattivate.

I proprietari dei canali devono designare se i video che caricano sono “diretti ai bambini”. Lo scopo di questo requisito è assicurarsi che sia i proprietari di YouTube sia i proprietari dei canali rispettino la legge.

Inoltre, poiché non è sempre possibile sapere chi è lo spettatore, chiunque guardi un “video per bambini” viene visto come un bambino. Non importa quanti anni ha effettivamente lo spettatore.

Le nuove regole si applicano immediatamente a tutti i video in tutto il mondo. YouTube utilizzerà algoritmi AI per verificare se i creatori hanno etichettato correttamente i loro contenuti. Inoltre, YouTube afferma che sostituirà l’etichetta in caso di errore o abuso e potrebbe agire contro i trasgressori, inclusa la chiusura dell’account.

Forte impatto sull’attività dei produttori di video

I canali incentrati sui video dei bambini avvertiranno senza dubbio un forte impatto commerciale e probabilmente una perdita di entrate pubblicitarie. YouTube ha dichiarato di essere “impegnato ad aiutare i creatori a navigare in questo nuovo panorama e a supportare il nostro ecosistema di contenuti per famiglie”.

I produttori di video sanno da settembre che i cambiamenti sarebbero arrivati. Come accennato in precedenza, i produttori di video devono indicare se un video è destinato ai bambini o meno. YouTube attribuisce la responsabilità e le eventuali multe FTC ai produttori.

FTC fornisce linee guida che aiutano distributori e creatori a determinare se il contenuto è destinato ai bambini. Il contenuto non è considerato “diretto ai bambini” solo perché alcuni bambini potrebbero vederlo. Ma, secondo distributori e creatori, ciò che è veramente un video per bambini, rimane vago. O almeno abbastanza ampio e vago da spaventare molti creatori di contenuti.

Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map